Genovese: oggi interrogatorio di garanzia per l’imprenditore delle startup

L’imprenditore Alberto Genovese interrogato oggi dal Gip: dovrà rispondere dei presunti abusi ai danni di una modella ad Ibiza.

Alberto Genovese interrogatorio garanzia gip
(Getty Images)

L’imprenditore delle startup, Alberto Genovese, è stato sottoposto ad interrogatorio, per un secondo reato: abusi nei confronti di una modella ventitreenne ad Ibiza, nella residenza nota come “Villa Lolita”.

Genovese, già accusato di stupro ai danni di una diciottenne, interrogato dal Gip avrebbe sostenuto di aver ottenuto l’assenso da parte di queste ragazze. Queste, infatti, coscientemente, si recavano ai suoi festini consumando droga, per lo più cocaina. L’imprenditore si è difeso sostenendo anche che la dipendenza dalla cocaina gli farebbe perdere la lucidità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Precipita con l’auto in un fiume: volo fatale di circa 20 metri

Stamane l’interrogatorio per Alberto Genovese: denuncia di Giletti per tentata vendita delle immagini dello stupro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @nocpress

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elicottero precipita al suolo per un guasto: il tragico bilancio

Alberto Genovese, l’imprenditore finito in carcere lo scorso 6 novembre, deve rispondere anche di un’altra accusa. Oltre a quella di aver stuprato una diciottenne durante uno dei suoi festini a “Terrazza sentimento”, infatti, vi è quella ai danni di una modella, risalente lo scorso luglio ad Ibiza.

Più d’una le testimonianze sulla violenza subita dalla ragazza. Sarebbe stata vista, infatti,  uscire dalla stanza in condizioni definite “critiche” sia dal punto di vista fisico che psicologico. Sulla modella, resa incosciente dai notevoli quantitativi di droga, si sarebbero accaniti, abusandone, sia Genovese che la sua fidanzata. Mentre quest’ultima ha negato ogni colpa, Genovese avrebbe sostenuto che la sua dipendenza dalla cocaina gli farebbe perdere la cognizione tra giusto e sbagliato.

Senza escludere l’accusa nei confronti della diciottenne, Genovese ha sempre sostenuto che le ragazze che partecipavano ai suoi festini fossero consenzienti, fino a dichiarare un accordo in denaro, per quella notte, con quest’ultima.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grazia Italia (@grazia_it)

A proposito dello stupro, il conduttore Giletti ha dichiarato, in diretta su RTL 102.5 all’interno di NON STOP NEWS, del tentativo di vendita delle immagini della violenza subita dalla modella milanese. Il conduttore si sarebbe immediatamente recato in commissariato per denunciare la faccenda, sperando di poterne scovare prima possibile l’autore.