I cani: capiscono davvero quello che gli diciamo? Le razze più intelligenti

I cani: sarebbe bellissimo fare delle conversazioni con i nostri amici a quattro zampe. Capiscono davvero tutto quello che gli diciamo? Scopriamolo

i cani razze più intelligenti
cane – pixabay

Quante volte avete guardato negli occhi il vostro cane e avete detto la frase: “Gli manca solo la parola”? Quante volte avete sognato di fare lunghe conversazioni con lui e immaginato le sue risposte? Purtroppo non è possibile “discutere” nel vero senso del termine, tuttavia è scientificamente provato che i nostri amici a quattro zampe capiscano buona parte di ciò che gli viene detto. Ma come fanno? Quante parole riescono a capire?

I cani sono in grado di discernere perfettamente i comandi di base e li imparano con estrema facilità. Al riguardo sono stati realizzati diversi studi grazie ai quali è stato dimostrato che i cani elaborano il significato delle parole che ascoltano in un modo estremamente simile agli esseri umani: raccogliendo informazioni e associandole attraverso diversi processi cerebrali. I cani utilizzano l’emisfero sinistro del loro cervello per capire le parole che sentono; usano quello destro per interpretare l’intonazione. Quando combinano queste attività, sono in grado di comprendere le intenzioni delle persone che  hanno impartito un comando.

I nostri amici pelosi capiscono diversi segnali facilmente, sia tramite il condizionamento classico, sia con il condizionamento operante. Affinché abbia successo, bisogna fare in modo che il cane associ un determinato segnale all’azione che si desidera impartirgli. Volete un suggerimento infallibile? Usate il rinforzo positivo attraverso carezze, complimenti, snack e piccoli premi.

Leggi anche >>> Il cane al tuo matrimonio: è possibile? I 5 consigli per avere questo invitato speciale

I cani: quali sono le razze più intelligenti? Quante parole riescono a capire?

le 5 cose che i cani fanno meglio degli esseri umani
Cani – pixabay

Leggi anche >>> Gatto: 7 cose molto comuni dentro casa che potrebbero ucciderlo

Lo studio più autorevole riguardo la comprensione del linguaggio da parte dei cani venne realizzato dallo psicologo Stanley Coren all’università British Columbia. La sua ricerca era focalizzata sull’ intelligenza dei cani e sulla loro capacità di imparare nuovi vocaboli. Si scoprì che i cani, se stimolati opportunamente, sono capaci di capire circa 160 parole. Inoltre, capiscono il lessico umano proprio come lo farebbe un bambino di età compresa tra i 2 e i 3 anni. L’allenamento con i nostri pet dev’essere però sempre costante. Si scoprì anche che per i cani è più facile imparare termini che iniziano con consonanti forti (B, T, C, K, Q), mentre quelle che iniziano con consonanti deboli ( F, S, R, L) sono per loro più difficili da imparare. E’ emerso anche che siano più bravi ad apprendere parole singole piuttosto concetti combinati. Per esempio, è meglio dirgli unicamente il comando “Usciamo” invece di “Andiamo a fare una passeggiata”. Questo sistema si chiama mappatura rapida e si innesca quando ripetiamo spesso delle parole al cane in relazione a un’azione o un oggetto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter

Cane pancia giù tre motivi
Cane (Getty Images)

Tutte le razze apprendono allo stesso modo? No. E’ stato dimostrato che il barboncino, il pastore tedesco, il border collie, il labrador e il dobermann sono in grado di capire un lessico più ampio. Tuttavia, dipende dall’allenamento costante e dalla stimolazione del cane fin da quando è cucciolo.

Un cane di nome Chaser dello psichiatra John Pilley, di razza border collie, era considerato il più intelligente del mondo, essendo stato in grado di riconoscere più di mille vocaboli senza sbagliare.