Capelli rovinati dal calore, rimedi della nonna efficaci e miracolosi per salvare la chioma!

Ecco tutto quello che c’è da sapere su come rimediare ai capelli bruciati con ingredienti efficaci e senza rischi.

i rimedi per i capelli bruciati
Rimedi capelli bruciati (Pixabay)

Asciugare spesso i capelli con il phon caldo, e passare la piastra con frequenza, può far bruciare i capelli. Non si tratta di una condizione insolita e anche l’utilizzo di tinture, o la semplice esposizione al sole negli orari di punta, può provocare questo tipo di problema. Avere dei capelli rovinati dal calore li rende ancora più deboli e ovviamente è più facile che si spezzino.

Per fortuna con un po’ pazienza, e utilizzando dei rimedi giusti, già conosciuti dalle nonne, potete facilmente avere nuovamente capelli morbidi e voluminosi.

LEGGI ANCHE –>Maschera capelli fai da te: uovo, miele e yogurt alleati della pelle!

Trattamenti per rimediare ai capelli rovinati dal calore

ingredienti per migliorare capelli bruciati
Risolvere il problema dei capelli bruciati (Pixabay)

Uno dei segreti è effettuare un trattamento che abbia come ingrediente principale l’olio che aiuta moltissimo sia il capello che il cuoio capelluto nell’idratazione. In questo modo, si andrà a rafforzare la struttura del capello in profondità. Utilizzare questo metodo è facilissimo, non dovete far altro che strofinare tra i palmi delle mani 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva oppure altri tipi di olio come quello di cocco, di argan o mandole.

Con le mani potete applicarlo lungo tutta la lunghezza del capello. Per avere un effetto maggiore, potete applicare quando i capelli sono leggermente bagnati. Se, invece, avete capelli molto bruciati, potete anche optare per un trattamento con olio caldo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Un altro rimedio molto utilizzato è quello che prevede l’utilizzo di una maschera a base di uovo e cipolla. Questi due ingredienti sono essenziali perché vanno sia a nutrire che ad idratare il capello fin alla radice, andando a stimolare la crescita. Questo perchè, soprattutto il tuorlo dell’uovo, contiene moltissime vitamine e dei grassi utili per il capello stesso.

Per prepararla non dovrete far altro che procurarvi 2 uova e aggiungere della cipolla tagliata finemente. A questo punto, potete anche utilizzare 1 cucchiaino di succo di limone e mescolare il tutto. Una volta ottenuto un composto omogeneom potete applicare la maschera lungo i capelli e lasciarla in posa per almeno 30 minuti. Risciacquarla e, poi, effettuare normalmente lo shampoo. Non preoccupatevi perché l’odore della cipolla andrà via dopo qualche ora!