Dimissioni Zingaretti, arriva il messaggio di Giuseppe Conte

Dimissioni Zingaretti, la notizia ha scosso il partito: arriva il messaggio dell’ex Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Zingaretti dimissioni
Zingaretti Dimissioni (Foto Instagram)

Nicola Zingaretti è un politico italiano molto conosciuto dalla popolazione: il nativo di Roma è presidente della Regione Lazio dal 2013. Dal 17 marzo 2019 al 4 marzo 2021 è stato segretario del Partito Democratico. Il 55enne ha deciso di dimettersi dalla carica di segretario del PD, scrivendo l’annuncio anche su Facebook.

“Lo stillicidio non finisce. Mi vergogno che nel Pd, partito di cui sono segretario, da 20 giorni si parli solo di poltrone e primarie, quando in Italia sta esplodendo la terza ondata del Covid”, si legge ad inizio del post. Zingaretti ha anche avvisato che nelle prossime ore scriverà alla presidente del partito per dimettersi formalmente. La sua scelta ha ovviamente spiazzato tutti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Nicola Zingaretti dice “basta”. Si dimette da segretario del Pd – VIDEO

Dimissioni Zingaretti, le parole di Conte

Conte torna all'Università
Giuseppe Conte (Getty Images)

LEGGI ANCHE—-> Scontro mortale tra un’auto ed una moto: 40enne perde la vita

Enrico Letta, dal canto suo, ha svelato di essere rimasto perplesso dall’accaduto. Dario Franceschini, invece, ha spiegato che ciò che è successo deve imporre a tutti di accantonare qualsiasi tipo di conflittualità interna. E’ arrivato anche un messaggio dell’ex Premier Conte.

Le dimissioni di Nicola Zingaretti non mi lasciano indifferente”, ha svelato. “Seguo con rispetto e non intendo commentare le dinamiche di vita interna del Partito Democratico. Ma rimango dispiaciuto per questa decisione, evidentemente sofferta”. 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.
dimissioni Conte
Giuseppe Conte (Getty Images)

L’ex Presidente del Consiglio ha speso anche parole di elogio. “Non avevo avuto occasione, prima della formazione del governo precedente, di conoscerlo. Successivamente, ho avuto la possibilità di confrontarmi con lui molto spesso, in particolare dopo lo scoppio della pandemia. Ho così conosciuto e apprezzato un leader solido e leale, che è riuscito a condividere, anche nei passaggi più critici, la visione del bene superiore della collettività.