Alessandra Amoroso e l’omaggio più bello sul palco dell’Ariston – VIDEO

Alessandra Amoroso e Matilde Gioli insieme danno voce agli operatori dello spettacolo che lavorano dietro le quinte, fermi a causa della pandemia. Commovente

Alessandra Amoroso e Matilde Gioli
Alessandra Amoroso e Matilde Gioli – Screen Rai

Una platea vuota alle spalle, quella del teatro Ariston del Festival di Sanremo, che il pubblico italiano vede in questo stato ormai da quattro sere e a cui non si è abituato. Anno dopo anno abbiamo visto quelle poltrone gremite, abbiamo invidiato coloro che hanno avuto la fortuna di poter godere dal vivo della manifestazione musicale più attesa nel nostro paese. Fa male vederle “nude”, addolora ciò che rappresentano: un mondo in ginocchio per una pandemia che ancora non allenta la sua morsa.

“Siamo due donne che hanno avuto la grande fortuna di realizzare i propri sogni” – così ha detto ieri Alessandra Amoroso in un intervento in compagnia di Matilde Gioli. Una cantante e un’attrice, due artiste in ambiti diversi che hanno, però, una cosa in comune: la necessità di calcare un palco per poter lavorare. Quello dell’Ariston è attivo e vivo per la kermesse canora, che dire di tutti gli altri? Che dire di tutti gli operatori del settore spettacolo che sono fermi da un anno? Il Festival di Sanremo dà loro una voce attraverso le due donne, visibilmente commosse.

LEGGI ANCHE -> Francesco Renga sul palco dell’Ariston: il suo look in total black fa impazzire

Alessandra Amoroso e Matilde Gioli danno una voce a chi non ce l’ha

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandra Amoroso (@amorosoof)

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Sanremo 2021, chi è Achille Lauro? Tutto sull’ospite delle 5 serate

“Il nostro sogno  ha bisogno del battito di altri cuori, vive del respiro, delle braccia, delle mani di altre persone che grazie alla loro passione e alla loro professionalità rendono questi sogni un mestiere” – continua Matilde Gioli mentre entrambe le artiste guadagnano il centro del palco del teatro Ariston. Insieme a loro i fonici, gli addetti alle luci e tutti gli altri operatori che lavorano dietro le quinte e rendono possibile lo spettacolo del Festival. Sono in rappresentanza dei loro colleghi che arrancano a causa della pandemia. Loro possono lavorare durante la kermesse ma, come viene ricordato, il lavoro non dev’essere un colpo di fortuna, nè un privilegio ma un diritto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Sanremo 2021 Alessandra Amoroso Matilde Gioli
Sanremo 2021 – Screen RaiUno (4)

Il nostro lavoro ha bisogno di donne e uomini che giorno per giorno ti permettono di fare quello che ami, di essere quello che sei, dei professionisti che diventano una seconda famiglia, le persone con cui viaggiamo, con cui condividiamo gioie, insuccessi, con cui ci scambiamo momenti di vita, conosco i loro figli, le loro storie, come loro conoscono la mia”. – prosegue Alessandra Amoroso. E’ stato trasmesso un video alle loro spalle con moltissimi artisti italiani che si sono levati in un applauso sentito per chi ancora aspetta risposte e desidera tornare alla normalità.

L’intervento si è concluso con la performance di Alessandra Amoroso che ha intonato Una notte in Italia di Ivano Fossati.