La dose anti-Covid arriva allo zoo: vaccino ai gorilla

All’inizio del 2021 le grandi scimmie erano risultate positive ai test SARS-CoV-2. L’iniziativa dello zoo di San Diego.

L’iniziativa arriva poche settimane dopo allo zoo di San Diego (California) diversi gorilla sono risultati positivi ai test SARS-CoV-2. I primati sono stati messi in quarantena già a partire dai sintomi emersi nel mese di gennaio e febbraio. Si ritiene che i gorilla siano stati contagiati da un guardiano dello zoo, risultato asintomatico positivo al coronavirus. Si tratta del primo caso di trasmissione virale alla sfera animale.

Lo zoo ha tuttavia dichiarato che solo “alcune delle grandi scimmie” sono stati sottoposti alla somministrazione del vaccino. Difatti, secondo quanto ha riferito il notiziario San Diego Union Tribune, finora quattro oranghi e cinque bonobo erano in lista d’attesa e mercoledì mattina (3 marzo) hanno ricevuto la dose vaccinale.

LEGGI ANCHE >>> Stupra una minorenne, il consiglio del giudice: “Se la sposi eviti il carcere”

Il vaccino della Zoetis

Gorilla
Cucciolo di Gorilla (Getty Images)

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Autobomba in un ristorante a Mogadiscio: almeno 20 morti

Il vaccino anti-Covid è stato appositamente progettato per gli animali dalla ditta specializzata Zoetis. Stando a quanto riferisce ABS News. L’azienda farmaceutica americana ha fornito una fornitura limitata di vaccino con “proteina Spike ricombinante purificata”, destinato all’uso nella protezione degli animali contro il virus SARS-CoV-2″. Notizia confermata anche dallo zoo di San Diego, il cui personale ha ribadito che le dosi di vaccino provenivano da una distribuzione vaccinale “strettamente destinata all’uso non umano”.

Proprio come la somministrazione delle dosi Moderna e Pfizer, indirizzata agli esseri umani a partire dall’inizio dell’anno, anche il vaccino Zoetis è stato iniettato ai nostri cugini a intermittenza: lo zoo ha annunciato che gli animali hanno ricevuto in totale due iniezioni a tre settimane di distanza. Il personale sanitario ha inoltre precisato di non aver notato effetti collaterali conseguenti all’iniezione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Il gruppo di gorilla allo Zoo Safari Park di San Diego sta bene ed è finalmente sulla via di guarigione.

Fonte The Guardian