Sanremo: arriva la “rivoluzione dei fiori”. Contro le differenze di genere

Al Festival di Sanremo 2021 alcune cantanti hanno donato i loro mazzi di fiori ad artisti uomini. Si scatena il dibattito sui social. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

La “rivoluzione dei fiori”. E’ così che è stata denominata la tendenza delle cantanti, in gara durante il Festival di Sanremo 2021, di donare i mazzi di fiori a loro regalati a cantanti uomini. Da anni la tradizione vuole che le artiste donne vengano omaggiate con immensi mazzi di fiori. La novità va in scena con un gesto gentile ma dal forte potere comunicativo.

A dare il via a questo cambiamento è stata Francesca Michielin. In gara con Fedez, durante la terza serata dedicata alle cover, dopo la sua esibizione ha donato il mazzo di fiori a lei regalato come da tradizione al cantante. “Facciamo una sera io e una sera Federico”, le parole di Francesca.

Un semplice gesto diventato sinonimo di rottura. Ma già la sera prima era stata l’artista di La rappresentante di lista a dividere il suo mazzo con le colleghe e a donare un fiore a Dario Mangiaracina. Lo stesso gesto è stato compiuto da Vittoria dei Maneskin nei confronti di uno dei cantanti del gruppo.

LEGGI ANCHE > ‘Zitti e buoni’, il testo della canzone vincitrice dei Maneskin

La “rivoluzione dei fiori”: sui social si scatena un acceso dibattito

Topinambur, quali solo le proprietà e i benefici della radice alleata del colesterolo
Fiori topinambur (Foto di ivabalk da Pixabay)

LEGGI ANCHE > Sanremo 2021: gli ascolti della serata finale. Amadeus non ci crede

Durante la finale di ieri sera la Michielin ha donato nuovamente il suo mazzo a Fedez. Poi sul palco dell’Ariston i vincitori del Festival, i Maneskin, hanno ricevuto un mazzo di fiori a testa. Quest’ultimi a loro volta li hanno regalati ai musicisti dell’orchestra e al direttore Mellozzi.

Questo gesto ha generato sui social molte riflessioni e un acceso dibattito sul tema della differenza di genere. Molti si sono mostrati favorevoli a questa nuova tendenza interpretandola come un abbattimento delle discriminazioni di genere.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

C’è chi invece ha espresso disappunto. Il gesto non è stato apprezzato da tutti. In particolare a generale le polemiche è stato il fatto che i fiori non sono stati consegnati a tutti i cantanti uomini.