Aiello, cos’è il sesso ibuprofene della sua canzone sanremese

Aiello e la sua canzone di Sanremo 2021 “Ora”. Tutti curiosi di capire cos’è il sesso ibuprofene di cui parla e canta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da A I E L L O (@_aiello__)

Aiello, il cantautore calabrese, ha partecipato a Sanremo 2021 tra la categoria dei big. Giovane talento della scena musicale italiana, fin dalla prima serata non è riuscito a scalare le classiche fermandosi sempre nelle posizioni più basse. Anche in quella finale si è piazzato 25esimo, ovvero penultimo.

La sua canzone sanremese “Ora” evidentemente non ha convinto le varie giurie nel corso delle serate e molti sono stati i mene comparsi sul web rispetto alla parte in cui lui si lascia andare ad un urlo liberatorio nel quale dice “Dovevi portarci me” nominando poi la frase che fin da subito ha attratto tutti: il suo “sesso ibuprofene”.

Ma cosa indica questa espressione? In molti se lo sono chiesto ascoltandolo e anche prima che il cantante salisse sul palco. Era stato lui stesso ad annunciarlo nella conferenza stampa di presentazione del suo brano e dell’album alla quale eravamo presenti anche noi. “Sul palco di Sanremo porterò il sesso ibuprofene” aveva detto senza potersi sbilanciare molto ma attirando l’attenzione di tutti. Vediamo ora nello specifico di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE –>  Maneskin, chi è Victoria De Angelis la bionda bassista del gruppo

Aiello, ecco cos’è il suo sesso ibuprofene di “Ora”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da A I E L L O (@_aiello__)

LEGGI ANCHE –> Aiello: “Vi spiegop perché sono ultimo a Sanremo”

Il sesso ibuprofene che Aiello canta nella sua “Ora” è un sesso curativo, liberatorio ma per certi versi anche tossico. La consapevolezza arrivata nel corso del lockdown rispetto ad una sua passata relazione nella quale il cantautore si è accorto di esserci comportato da “stronzo” come lui stesso ha ammesso.

Lo ha fatto in una intervista a Vanity Fair, ma lo aveva anticipato anche in conferenza stampa. Il lockdown gli ha permesso di fare un viaggio nel suo passato domandandosi il perché di alcune cose successe. E in “Ora” ha trovato la risposta con la definizione di sesso ibuprofene, arrivata così d’impatto.

“Ora racconta la storia di un uomo che si rende conto di essere stato uno stronzo” ha ammesso a Vanity Fair spiegando che se non fosse rimasto chiuso in casa “probabilmente non mi sarei interrogato sulle mie azioni”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da A I E L L O (@_aiello__)

Aiello ha spiegato che ognuno di noi che ascolta la sua canzone può interpretare l’espressione sesso ibuprofene come preferisce. “Io mi curavo le ferite a letto, mettevo pezze sul cuore ma non ho mai avuto il coraggio di restare – ha precisato – sono andato via invece che ripartire”.