Avete notato il Doodle di Google con il biliardo? Chi era Masako Katsura

Avete notato il Doodle di Google con il biliardo? Celebra una grande donna: Masako Katsura, prima donna a competere per il biliardo

Avete notato il Doodle di Google con il biliardo? Chi era Masako Katsura
Doodle di Google con il biliardo (screen)

Come spesso accade Google celebra qualcosa di speciale nel suo Doodle, il disegnino che vediamo al posto del suo classico logo, sopra la barra di ricerca, in occasione di qualche evento speciale.

Ieri ha fatto uscire di testa il Doodle dedicato al biliardo ed in particolare la donna in abito bianco che compariva al lato destro dello schermo. Si tratta di Masako Katsura, ma chi è, voi lo sapete? In tanti nella giornata di ieri se lo sono chiesti.

Google lo ha scelto per omaggiare una grande donna, che forse in Occidente pochi conoscono ma che è stata una vera icona in Oriente, una giapponese che più di tutti ha conquistato il Paese con la sua arte, il biliardo.

LEGGI ANCHE –>  WhatsApp, utenti preoccupati: diffusa app “spia”. Controlla i movimenti

Doodle di Google con il biliardo, ecco chi è Masako Katsura

Avete notato il Doodle di Google con il biliardo? Chi era Masako Katsura
Biliardo (Pixabay)

LEGGI ANCHE –> Netflix, novità in arrivo: gli utenti la aspettavano da tempo

Masako Katsura è stata una vera leggenda in Giappone e viene ricordata perché è stata la prima donna a competere a livello internazionale per il biliardo.

Katsura era nata a Tokyo nel 1913 e dimostrò il suo talento davanti al mondo intero. Quel campionato non lo vinse ma fece molto parlare di sé proprio il 7 marzo, come ieri, di molti anni fa. Era il 1952 quando venne denominata la “First Lady del biliardo”.

Il biliardo l’appassionò da quando era bambina. Iniziò a giocare da piccolissima nella sala da giochi di famiglia e ben presto capì che quello per lei non era solo un passatempo ma una vera passione. A 15 anni divenne campionessa giapponese femminile di tre palle, una variante della carambola, e solo dopo qualche anno era la sfidante più temuta nei tornei maschili.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Avete notato il Doodle di Google con il biliardo? Chi era Masako Katsura
Biliardo (Pixabay)

Nel 1937 l’anno che le cambiò la vita. Si trasferì negli Stati Uniti e fu notata da Welker Cochran, otto volte campione del mondo che la invitò ad una sfida a carambola a tre sponde. Fu proprio questo che le permise di partecipare al Campionato del Mondo di biliardo nel 1952 classificandosi settima.