Sanguinosa rissa in strada: 14enne lotta tra la vita e la morte

Lo scontro è avvenuto lunedì pomeriggio 8 marzo. Le vittime sono due adolescenti di 14 e 16 anni; entrambi feriti gravi.

L’ennesimo fenomeno di violenza per la Val-de-Marne, dove lo scorso lunedì 8 marzo un violento scontro è scoppiato tra due bande “storicamente rivali”. La sanguinosa rissa è esplosa nel comune di Champigny-sur-Marne, nella periferia a sud di Parig (Francia). Vittime della rissa sono due ragazzi, entrambi gravemente feriti. Gli adolescenti, 14 e 16 anni, sono state trasferiti d’urgenza in ospedale in codice rosso. La politica e funzionaria Valérie Pécresse lancia un tweet di denuncia, precisando che “il nuovo sindaco Laurent Jeanne” si sta mobilitando per “creare una squadra di polizia municipale specializzata.” A seguire maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE >>> Scoperta agghiacciante: ritrovato cadavere nel fiume

Due feriti in gravi condizioni

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “No al sessismo”: la protesta delle calciatrici senza shorts

Secondo quanto riferiscono i media locali, una quindicina di giovani provenienti da due distretti distinti, Boullereaux e Mordacs, si sono scontrati con spranghe e coltelli nel centro della città di Champigny-sur-Marne in pieno pomeriggio, intorno alle ore 18:00. Si tratta dell’ennesima rissa mortale conseguente a quelle che hanno colpito il dipartimento francese dell’Essonne il 22 e 23 febbraio, dove due adolescenti hanno perso la vita in modo simile in meno di 24 ore.

Questi ultimi sono una liceale di 14 anni, morta con una coltellata dritta allo stomaco in prossimità dell’istituto della città di Saint-Chéron, a ovest del comune francese. Il giorno seguente, sempre per le strade dell’Essonne, un’altra vittima: questa volta è un giovane di 13 anni; ucciso anche lui “coltellata allo stomaco”.

Lo scontro di oggi è stato quasi fatale per il quattordicenne, gravemente ferito al petto con un coltello. Stando a quanto riportano i notiziari locali, il ragazzo è andato in arresto cardiaco ed è stato ricoverato al CHU Henri-Mondor di Créteil. Questo martedì mattina il giovane paziente era in lotta tra la vita e la morte: le sue condizioni di salute sono gravi

Cause e dinamiche della rissa restano tuttora sconosciute: “in questo momento, non conosciamo i motivi di questa rissa”, ha detto il direttore dell’associazione Champigny Jeunesse Samir Rekab. Laurent Jeanne è estremamente dispiaciuto per la presenza cronica della violenza nella quotidianità. Il neoeletto sindaco ha precisato che il 2021 è già contraddistinto da considerevole “accelerazione dei fenomeni tra gang”. Pertanto, è necessario arrestarli quanto prima per evitare la loro diffusione nel territorio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

polizia francese
Volante della polizia (Getty Images)

Le fonti ufficiali riportano che attualmente 4 persone sono state arrestate e prese in custodia.

PER RIMANERE INFORMATO SU TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO GUARDA IL TG DI YESLIFE

Fonte Le Monde