Rocío Muñoz Morales: “limonando”. Limoni nei posti più ambigui, perché ? – FOTO

Rocío Muñoz Morales. La modella e attrice spagnola pubblica sul suo profilo Instagram una serie di scatti simpatici a favore dei followers

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocío Muñoz Morales (@rociommorales)

Una carrellata di scatti incantevoli e simpatici sono quelli che Rocío Muñoz Morales propone al suo pubblico sul proprio profilo Instagram. La modella e attrice spagnola è diventata molto popolare in Italia. Ha un foltissimo numero di follower che la seguono giornalmente sui social. E’ arrivata a 509mila utenti che aspettano con impazienza le novità che la riguardano.

Le ultime immagini rilasciate sui social la vedono giocare con due metà di un limone, prima usate come cannocchiale, poi appoggiate al petto come fossero due piccoli seni irriverenti, dopo ancora un limone intero posto sotto il suo piede, mostrando la magnificenza delle sue splendide gambe.

Gli agrumi rimandano con la mente a un recente flop mediatico che ha investito, suo malgrado, l’attrice e il compagno, il celebre attore Raoul Bova. I due infatti sono i protagonisti di un cortometraggio, una sorta di lungo spot turistico, dedicato alla regione Calabria, dal titolo Calabria, terra mia. Il regista è l’acclamato Gabriele Muccino. Nelle scene l’attore romano ma di origini calabresi (il padre era di Roccella Jonica), interpreta un uomo che porta la sua compagna alla scoperta dei luoghi che lo hanno visto bambino, tra gli odori di bergamotto, limoni e arance.

L’opera ha sollevato un polverone mediatico per la sequela di stereotipi con cui viene descritta la regione Calabria. La carriera di Rocío Muñoz Morales non ne ha risentito. E’ stata recentemente impegnata in un altro progetto. Scopriamolo.

LEGGI ANCHE –> Veronica Gentili: semplicemente se stessa, la giornalista acqua e sapone FOTO

Rocío Muñoz Morales: alla scoperta di Reimagine

LEGGI ANCHE –> Nunzia De Girolamo, il balletto piccante a ritmo di “musica leggerissima” – VIDEO

Rocío Muñoz Morales è tra i protagonisti del cortometraggio Reimagine. L’opera è diretta da  Gianluca Mangiasciutti per la sceneggiatura di Giulio Mastromauro. Il cinema, mai come in questo momento storico, si fa portatore di un messaggio importantissimo: il valore, la necessità imprescindibile della scienza e della ricerca.

Reimagine è stato presentato in una digital premiere lo scorso 24 febbraio. E’ stato definito dalla Moralesuna fiaba moderna vista attraverso gli occhi del cinema“. La trama è incentrata sulla storia di un uomo, un ricercatore, con un doloroso lutto familiare nel passato che ha segnato il suo percorso da bambino. Da qui nasce in lui uno stimolo che troverà sfogo nell’ impegno nella ricerca, una possibilità per trasformare un’esperienza negativa in aiuto per gli altri.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Compagni d’avventura di Rocio Muñoz Morales sono: Brenno Placido, Lorenzo Lavia, Federico Ielapi, Clizia Fornasier. Il cortometraggio è prodotto da Novartis e One More Pictures; dopo l’anteprima di febbraio verrà distribuito sulle piattaforme digitali streaming, sulle emittenti televisive, e sarà presentato questa estate al Giffoni Film Festival dal 21 al 31 luglio 2021.