Astrazeneca, arriva il responso dell’Ema sul vaccino – VIDEO

Il vaccino è efficace e sicuro, sono queste le dichiarazioni dell’Ema sul caso AstraZeneca. L’Agenzia Europea dei Medicinali ha però annunciato altri controlli sul farmaco. 

L’Ema ha dato l’ok per la somministrazione del vaccino anti-Covid AstraZeneca. L’Agenzia Europea del farmaco ha dichiarato che non è stata rilevata nessuna connessione tra l’iniezione del siero e i casi di trombosi, in alcuni casi mortali. “E’ sicuro ed efficace, i benefici sono superiori ai rischi”, ha affermato la direttrice di Ema Emer Cooke.

La vigilanza sul farmaco non è sospesa: “Lanceremo ulteriori approfondimenti per capire di più riguardo agli eventi avversi rari segnalati dopo la vaccinazione con AstraZeneca”. Lo ha detto la direttrice dell’Agenzia europea del farmaco (Ema), Emer Cooke, in conferenza stampa.

LEGGI ANCHE —-> Covid-19, il bollettino del 18 marzo: 24.935 nuovi casi e 423 vittime

Ema ed il via libera per la somministrazione di AstraZeneca

Covid bollettino 14 febbraio
Covid-19 (Getty Images)

LEGGI ANCHE —-> Pandemia: il ministro della salute Speranza conferma la fiducia nel vaccino

I casi di trombosi dopo l’iniezione del vaccino sono molto inferiori rispetto alla normalità : “I casi di trombosi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca sono inferiori a quelli che avvengono tra la popolazione non vaccinata.” Questa la motivazione con cui Ema ha garantito la sicurezza del siero. Lo ha annunciato Sabien Straus, presidente della Commissione di farmacovigilanza, nella conferenza stampa dell’Ema.

Sono stati riportati 25 casi di eventi tromboembolici rari su 20 milioni di vaccinati“, conclude la presidente della commissione sicurezza dell’Ema, Sabine Strauss.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

covid 19 - pixabay
coronavirus (Foto di Jeyaratnam Caniceus da Pixabay)

C’è inoltre un importante novità, i farmacisti potranno somministrare il vaccino anti-Covid 19, previa abilitazione con frequenza di un corso.