Si uccide a 31 anni e lascia un pensiero struggente

Si uccide a 31 anni e lascia alla famiglia i suoi ultimi pensieri. Ross soffriva di una forte forma di depressione, non ha retto e l’ha fatta finita

Ragazzo si getta da un hotel abbandonato e muore, soffriva di depressione
Depressione (Foto di Anemone123 da Pixabay)

Il terzo lockdown nel giro di un anno e una forte forma di depressione hanno avuto la meglio su un giovane ingegnere che dilaniato da dentro, da quello che molti definiscono male invisibile, si è toto la vita. Aveva solo 31 anni Ross McCarthy, già padre di un bambino di tre, il piccolo Charlie.

È stato soprattutto per lui l’ultimo messaggio che il giovane ha lasciato prima di togliersi la vita. Un ultimo messaggio straziante che dimostra il profondo bene che il padre aveva nei confronti di suo figlio, ma la depressione ha avuto la meglio su di lui. Erano dieci mesi che ne soffriva, si era rivolto anche agli specialisti per farsi aiutare ma non c’è stato nulla da fare.

Ritrovarsi chiuso in casa per lunghissimo tempo e vedere cambiate completamente le sue abitudini lo hanno segnato profondamente. È stata proprio la fidanzata di Ross e madre del piccolo Charlie a confermare come il terzo lockdown abbia dato il colpo di grazia alla salute mentale del suo Ross. Restare sempre tra i piccoli spazi di casa e fare sempre le stesse cose gli dava l’impressione di essere in carcere.

LEGGI ANCHE –> Bimbo nato in casa ricoverato con ustioni e lesioni: arrestati i genitori

Si uccide a 31 anni, ecco i suoi ultimi pensieri

Si uccide a 31 anni biglietto
Depressione (Foto di Holger Langmaier da Pixabay)

LEGGI ANCHE –> Schianto frontale sulla strada provinciale: muore ragazzo, due feriti

“Vivrò attraverso il mio piccolo Charlie”, questa una parte del bigliettino lasciato da Ross, come riporta viagginews.com. Un addio pensando al suo piccolo e a quello che sarà, come a dire mi vedrete nei suoi occhi. Ma il 31enne ha lasciato un pensiero anche alla sua famiglia e a chi come lui, soffre di problemi mentali.

“Chi ha bisogno di aiuto non può finire in una lista di attesa lunga mesi e mesi”. Un’ultima denuncia ha voluto lasciare, per indicare che quello che è successo è anche colpa di chi non lo ha aiutato. E il padre, come riporta il sito di informazione, ha definito la condizione del figlio proprio come un “cancro mentale” molto grave, “al pari di uno fisico”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Si uccide a 31 anni biglietto
Ragazzo depresso (Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay)

Tra i progetti di Ross e la sua compagna quello del matrimonio programmato per il Natale 2020. Nozze rinviate per via della pandemia.