Violenza per le strade: 7 accoltellamenti e 2 cadaveri estratti dal fiume

Nelle ultime 24 ore la capitale dell’Inghilterra è stata teatro di numerosi atti di violenza e barbarie. Il bilancio delle vittime.

ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

Due giorni infernali per la capitale e maggiore città dell’Inghilterra e del Regno Unito. A riferirlo è il My London: le ultime 48 ore londinesi sono state segnate da agghiaccianti atti di violenza che hanno trasformato Londra in un teatro dell’orrore. Numerosi sono stati gli accoltellamenti in queste ultime ore. Il notiziario locale ne ha contati 7 questo mercoledì (17 marzo). Altrettanto disparate sono le scene del crimine: uno a Stratford, uno a Walthamstow e l’altro a Plaistow. A seguire i dettagli.

LEGGI ANCHE >>> Orrore in cortile: bambino di 3 anni sbranato dai cani del vicino

Il bilancio delle vittime nelle ultime 48 ore

ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Grave incidente automobilistico: morto un 15enne – VIDEO

Un triplice omicidio ha scosso ieri sera l’aria di Walthamstow, città a est di Londra. All’arrivo dei servizi di emergenza sulla scena del crimine (Lea Bridge) Road intorno alle ore 17:00, un adolescente 18 anni è stato dichiarato morto sul posto alle 18:08 a causa di una profonda lesione da arma bianca all’altezza della gola. Secondo quanto riportano le fonti di stampa locali, gli altri due familiari della vittima sono rimasti feriti e sono attualmente ricoverati in ospedale.

Altra tragedia; questa volta a Stratfortd, quartiere situato nel borgo londinese di Newham, dove due uomini sono stati trasferiti d’urgenza in ospedale nell’East London la scorsa notte (17 marzo): le loro condizioni non sono critiche. Entrambi i 20enni sono stati ritrovati stesi a terra in Major Road, vicino all’East Village: i anche i loro corpi riportavano diverse lesioni da arma da taglio.

L’ultimo accoltellamento ha colpito il quartiere di Plaistow, sempre nei dintorni di Newham. Vittime dell’aggressione sono due uomini, rispettivamente di 25 e 27 anni. Entrambi sono stati aggrediti mercoledì sera. Alle 23:30 la polizia a ritrovato a Plashet Road il 25enne a terra con diversi tagli sul corpo; mentre il 27enne è stato rinvenuto in Clegg Street con una coltellata all’altezza della gamba. Le vittime hanno ricevuto assistenza medica sul posto prima di essere portate in ospedale. Le dichiarazioni del MET di Londra (Metropolitan Police) di giovedì riportano che il ragazzo più giovane non è in pericolo di vita. Viceversa, ancora alcun aggiornamento sulle condizioni di salute del 27enne.

La violenza si è estesa anche nei fiumi che irrigano la capitale. Mercoledì pomeriggio il corpo di un uomo sulla settantina. Il cadavere è stato prelevato sempre ieri dalla polizia e dai servizi di emergenza: la salma è stata rinvenuta nelle profondità del fiume Lea a Hackney; precisamente nel tratto vicino a Harrington Hill, intorno alle ore 13:30. Lo scorso martedì (16 marzo) gli agenti avevano scoperto un altro corpo nel canale vicino a Neal Road.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Entrambi i cadaveri rinvenuti nelle acque dei fiumi sono stati dichiarati morti sul posto. Attualmente le identità delle vittime restano sconosciute: si attendono i risultati dell’autopsia.

Fonte My London