Giovane trentenne si schianta in autostrada: rivelata identità della vittima

Una giovane trentenne è morta in un incidente sull’autostrada direzione Reggio Emilia, per la vittima non c’è stato nulla da fare, chi è ?

incidente reggio emilia vittima
La vittima Sophia Bolsi (Foto dal web)

E’ morta all’età di trenta anni Sophia Bolsi, una giovane che si è schiantata con l’auto in autostrada in direzione Reggio Emilia il 18 marzo. L’incidente è stato mortale e per la ragazza non c’è stato nulla da fare. Secondo le ricostruzioni si è trattato di un tamponamento violento tra la sua macchina una Fiat Panda e un camion, l’autista, un uomo di cinquantacinque anni, ha confessato di essersi addormentato alla guida ed ha perso il controllo, togliendo la vita a Sophia.

LEGGI ANCHE>>>Uccide la madre al culmine di una lite: arrestato un uomo di 55 ani

Incidente a Reggio Emilia, chi era la vittima?

70enne muore travolto dalla motozappa
Ambulanza (Foto di Alexander Heeb da Pixabay)

Appena avvenuto l’incidente sul posto sono arrivati i soccorsi e gli agenti di polizia, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. La ragazza era già morta. Sophia Bolsi aveva appena compiuto trenta anni, era nata a Parma e lavorava come modellista per l’azienda Max Mara a Reggio Emilia. La giovane era diplomata al liceo scientifico Marconi di Parma con ottimi voti e successivamente si era iscritta alla facoltà di Culture e tecniche della moda, laureandosi con voti eccellenti. Poi la specializzazione avvenuta a Milano, insomma una ragazza acculturata e determinata a seguire il suo percorso. Ultimamente seguiva la produzione dei capi di abbigliamento della linea Marina Rinaldi. Sophia Bolsi aveva ancora tanto da imparare ma una disgrazia le ha tolto la vita troppo presto.

LE INDAGINI

Dopo l’accaduto è stata aperta immediatamente l’indagine e sono stati i vigili del fuoco ad estrarre il corpo dopo l’incidente. Sono state rivelate degli effetti sulla viabilità, a causa della chiusura autostradale. Infatti in quel tratto dove è accaduta la tragedia, era in corso un cantiere stradale che obbligava le vetture in fila a mantenere una velocità moderata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Polizia ricerca coppia scomparsa
(Getty Images)

Il conducente del camion dopo l’accaduto è stato portato in ospedale visto il suo stato di shock. L’uomo si è già preso tutte le responsabilità del caso, ora saranno gli inquirenti e la legge a decidere.