Veterano di guerra ucciso a colpi d’ascia: aveva 102 anni

Il reduce della Seconda Guerra Mondiale è stato ucciso nella sua casa in California questo giovedì (18 marzo).

Un’altro dramma ha colpito gli Stati Uniti d’America; precisamente nella regione della San Fernando Valley di Los Angeles, dove un’intera famiglia è ancora sotto shock per quello che è accaduto al parente Youssef Mahboubianfard. L’anziano, 102 anni, è stato ucciso questo giovedì (18 marzo) nella sua abitazione nel quartiere di Encino, in California. Secondo quanto riportano le dichiarazioni ufficiali della polizia, l’uomo è morto dopo esser stato brutalmente aggredito e ucciso a colpi d’ascia. L’accusato di omicidio è attualmente in custodia cautelare.

LEGGI ANCHE >>> Colpita da un fulmine durante l’allenamento: morta nota surfista

Ucciso a colpi d’ascia nel garage

polizia usa
Luogo del delitto, USA (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Caso Magali Blandin, ritrovato il corpo: “l’ho uccisa io”

Stando a quanto dichiarano le fonti di stampa locali, la polizia e i paramedici hanno ritrovato la vittima nel garage della sua abitazione nel blocco 17700 di Alonzo Place intorno alle ore 12:50. Nonostante i tentativi di rianimazione, il veterano della Seconda Guerra Mondiale non ce l’ha fatta ed è stato dichiarato morto sul posto. I rapporti delle forze dell’ordine riferiscono che il suo corpo martoriato è stato ritrovato in un bagno di sangue con profonde contusioni e lacerazioni da arma da taglio. Secondo le ricostruzioni della polizia, la moglie e i nipoti del reduce di guerra hanno tentato di rianimarlo in attesa dei soccorsi. L’anziano è stato “colpito alla testa con un’ascia“, ha riferito il nipote della vittima, Sam Shakib.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

L’assassino è Adam Dimmerman, 47 anni. Arrestato con l’accusa di omicidio e aggressione, la cauzione dell’imputato è sta fissata a due milioni di dollari.

Fonte Abc7