Il Leader della Lega Matteo Salvini parla del suo rapporto con il premier Draghi. E in merito ai vaccini…

“Lavoro benissimo con il presidente del Consiglio Mario Draghi”. Sono queste le parole del Leader della Lega Matteo Salvini. E sul vaccino Sputnik…

La Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio del leader della Lega Matteo Salvini, nell’ambito del procedimento sul caso Open Arms. Salvini è accusato di sequestro di persona e rifiuto d’atto d’ufficio per aver vietato lo sbarco a Lampedusa, nell’agosto del 2019, di 147 migranti.

LEGGI ANCHE — Bollettino del 20 marzo: i dati della pandemia di oggi in Italia

Processo Open Arms, Matteo Salvini: “Sono l’imputato più tranquillo sulla faccia della terra”.

LEGGI ANCHE — La Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per Matteo Salvini

Terminata l’udienza l’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini si è espresso in merito alla decisione da parte da parte della procura di Palermo che chiede per lui un processo. “Sono un italiano felice di aver fatto il suo lavoro, di aver protetto vite, dignità e confini, di aver svegliato l’Europa. Se devo pagare e subire personalmente e penalmente le conseguenze lo faccio con orgoglio e a testa alta. Lascio che siano i giudici a giudicare se un ministro che ha difeso il suo paese nel rispetto delle leggi merita 15 anni di carcere o se il carcere lo merita qualcuno che ha messo a rischio la vita di migliaia di persone. Non entro nel merito degli atti, sono l’imputato più tranquillo sulla faccia della terra”. 

Sono diversi i temi trattati dal Leader della Lega Matteo Salvini, uno di questi è quello legato ai vaccini in particolare al vaccino Sputnik, non ancora approvato dall’Ema: “Sono d’accordo con la Merkel e con Draghi, se l’Europa non si assicura le forniture del vaccino Sputnik lo faremo noi, senza essere accusato di putinismo o sovranismo. La salute non conosce confini e non conosce ostacoli o logiche geopolitiche. Se c’è un vaccino che funziona e l’Europa ritarda, la Germania come l’Italia come la Francia, come l’Austria, hanno diritto a procedere per loro conto. Sono contento che il presidente Draghi abbia confermato invece la linea del pragmatismo“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Matteo Salvini a Palermo per processo Open Arms
Leader della Lega Matteo Salvini

E sul rapporto con il premier Mario Draghi dice: “Lavoro benissimo con il presidente del Consiglio, non ci conoscevamo, stiamo maturando una conoscenza personale, telefonica, quasi quotidiana. Inesistenti gli scontri durante il Cdm. Anzi ieri siamo riusciti ad inserire un primo straordinario fondo, di cui ne vado particolarmente orgoglioso, per le persone con disabilità da 100 milioni di euro, che aiuterà tantissime famiglie in difficoltà perché i disabili in questo anno di Covid hanno sofferto più di tutti”.