Cane a spasso senza documenti, multa per la padrona

Multa in zona pedonale della Crocetta, una ragazza porta a spasso il proprio cane ma senza documenti, immediatamente scatta la sanzione

Verona
polizia (Photo by Emanuele Cremaschi/Getty Images)

Sembrava una domenica come tutte le altre, una passeggiata a duecento metri da casa insieme al proprio cane come la zona rossa permette. E invece una giovane donna è stata multata per non avere appresso i documenti del suo labrador, cosa che succede spesso al 95% delle persone. Ma questa volta è diverso e immediatamente scatta la sanzione da parte dei vigili della polizia locale che si trovavano nella zona pedonale di Crocetta. La cifra da pagare va dai 25 ai 500 euro. In questo caso sono 50.

LEGGI ANCHE>>>>Furgoncino si schianta contro il guardrail: morto un ragazzo, grave il collega

Cane senza documenti, scatta la multa: perché?

cane multa
(Getty Images)

LEGGI ANCHE>>>Precipita in un canale e perde la vita: la tragedia sotto gli occhi del fratello

Non è di certo un’invenzione o una sorpresa quello che è accaduto ieri alla ragazza multata per mancanza di documenti del cane. Infatti per chi non lo sapesse secondo la legge è stato violato l’articolo 28 comma due, del regolamento comunale numero 320, per la tutela e il benessere degli animali in città, approvato l’11 aprile 2006.  Esso afferma che: “Detti documenti dovranno essere esibiti su richiesta agli agenti delle forze dell’ordine, agli ispettori dell’asl, alle guardie zoofile, alle guardie ecologiche volontarie previste dalla legge regionale e/o ai soggetti appositamente incaricati”. Quali documenti? Quelli che dono indicati al comma uno, cioè quelli degli animali che il possessore è obbligato a portare dietro. Si tratta del documento comprovante l’iscrizione dell’animale all’anagrafe canina o certificato di avvenuto tatuaggio o di avvenuto inserimento di microchip. Il caso quindi va a chiudersi così e la padrona non può fare altro che pagare la multa. Esiste inoltre un’altra legge che sancisce coloro che non raccolgono i bisogni del proprio animale. Anche lì la multa è salata e il discorso rimanda al mantenimento dell’ambiente.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

cane multa
(Getty Images)

Alla padrona del labrador è toccato tornare a casa e avvisare qualche passante con il suo stesso problema. Qualcuno le ha riferito che è già successo altre volte ed è stato obbligato a pagare la sanzione di 80 euro. Il caso è chiuso.