Accoltellata mentre fa jogging: Marta lotta tra la vita e la morte

Nuovo caso di aggressione per rapina nel trevigiano. Marta Novello, 26 anni, rischia la vita dopo essere stata colpita con 10 coltellate dal suo aguzzino

Treviso aggressione 26enne jogging
Jogging (Foto di Daniel Reche da Pixabay)

Nel tardo pomeriggio di ieri Marta Novello, 26 anni e residente nel trevigiano, è stata aggredita da un giovane italiano di 16 anni che ha tentato di rapinarla mentre faceva jogging. Lei ha reagito e lui l’ha accoltella con dieci fendenti poi è scappato tra le villette del quartiere.

I Carabinieri sono riusciti a bloccarlo poco dopo con l’accusa di tentato omicidio, Marta invece è stata ricoverata d’urgenza all’ospedale di Treviso in prognosi riservata. Gravi le sue condizioni di salute, le prossime ore saranno decisive per sapere se la giovane riuscirà a sopravvivere.

LEGGI ANCHE –> Agghiacciante femminicidio: “ho appena ucciso la mia ragazza”

Marta è stata soccorsa da alcuni operai. I dettagli dell’aggressione

LEGGI ANCHE –> Auto precipita in un viadotto dell’autostrada: muore maestra di 40 anni

Le prime ricostruzioni degli inquirenti riportate da Il Gazzettino parlano chiaro. Marta Novello stava praticando jogging lungo via Marignana a Marocco di Mogliano dove risiede, quando l’ha avvicinata un giovane in bicicletta che voleva rapinarla.

Tra i due ragazzi, entrambi residenti a Mogliano, è nata una colluttazione, Marta ha reagito e il 16enne ha estratto dalla tasca un coltello con cui l’ha colpita una decina di volte. Durante il corpo a corpo i due sono finiti nel fossato che costeggia la strada alberata, sono stati alcuni operai che transitavano con l’auto lì vicino a soccorrerli ignari di ciò che era accaduto. Solo quando hanno disteso il corpo di Marta sull’erba hanno capito che era ferita gravemente e hanno chiamato l’ambulanza.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Treviso aggressione 26enne jogging
Corsa all’aperto (Foto di happyveganfit da Pixabay)

Sul posto è giunto l’elicottero del 118 che ha trasportato d’urgenza la ragazza nel vicino ospedale di Treviso, per l’aguzzino invece sono scattate le manette dei Carabinieri che lo hanno bloccato e recuperato l’arma. Marta per il momento è grave e resta in prognosi riservata.