Avanti un altro, il concorrente si ribella a Bonolis: “E’ discriminazione!”

Questa sera un’altra puntata di Avanti un altro, puntuale come sempre su canale 5 con Paolo Bonolis che non si smentisce mai. Ne ha combinata un’altra delle sue 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Avanti un Altro (@avantiunaltro_official)

Questa sera un’altra puntata di Avanti un altro, puntuale come sempre su canale 5 con Paolo Bonolis che non si smentisce mai nelle sue performance sempre spontanee, piene di ironia e ilarità. Al suo fianco ovviamente il maestro Luca Laurenti, che con le sue gag ed i suoi “inciampi” aggiunge del pepe ad una trasmissione che piace tantissimo ai telespettatori del primetime della rete ammiraglia del Biscione.

Avanti un altro è stato osannato a grande richiesta dal pubblico che pur amando molto Gerry Scotti e il suo Caduta libera, era un po’ stufo delle repliche del game show con le botole. Per via del Covid e della malattia dello stesso presentatore non era stato possibile infatti registrare nuove puntate e dunque si è andato avanti con le repliche.

Ecco che così il programma di Bonolis e Laurenti è stato accolto ancora con più affetto rispetto al solito. E anche questa sera Paolo Bonolis ha regalato grandi sorrisi e “leggerezza non ipocrita” come l’ha definita direttamente lui in apertura di puntata. Ne ha combinate delle belle con i suoi atteggiamenti e le sue battute, aiutanto ovviamente anche dai concorrenti che si avvicendano davanti a lui. Questa volta è “tutta colpa” del concorrente Gianluca.

LEGGI ANCHE -> Amici 2021, la lite supera ogni limite e scoppia la crisi: “Questo è bullismo”

Avanti un altro, Bonolis prima discrimina, poi ci ripensa

Avanti un altro caccia studio
Avanti un Altro (screenshot da video)

LEGGI ANCHE -> L’Eredità, Flavio Insinna commosso da Martina: “Mi ha cambiato la vita”

Paolo Bonolis ha dato il meglio di sè questa sera ad Avanti un altro. Alla richiesta del secondo concorrente Gianluca di fare il famoso tocco fortunato del suo di dietro, ha detto no. E allora lui in modo spontaneo ha chiesto: “Ma perchè?” ridendo. Poi però si ribella e gli dice: “Ma allora c’è discriminazione!”.

Il riferimento è al fatto che la concorrente prima di lui aveva potuto toccare il fondoschiena del maestro Laurenti come portafortuna. E il presentatore di tutta risposta gli ricorda: “Lei nota discriminazione? – gli chiede in modo ironico – Quella era una ragazza, lei è un uomo, mi fa impressione!”.

Ma poi ci ripensa e allora si concede dicendo “vabbè su dai, prego!”. Fa per porgere il fondoschiena, poi lo allontana e chiosa: “Che fai? Allunghi le mani” dice verso Gianluca spiegando che ha paura delle sue mani perché sono troppo grandi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Avanti un altro
Paolo Bonolis ad Avanti un altro (screen da video)

E dunque si sposta, facendo fare al concorrente solo la mossa da lontano. E poi lancia un’altra battuta: “Ma guarda te se devo diventare bisessuale io!?” appoggiandosi alla ruota dei pidigozzi facendo scegliere il bigliettino.