Cashback, cambiamento totale: importante novità in arrivo

Il Cashback continua a far discutere: c’è un cambiamento importante in arrivo inerente alle classifiche per vincere il Superbonus. 

Uomo effettua il pagamento col pos per ottenere il cashback
Pagamento pos – Pixabay

Il mondo continua ad affrontare la minaccia legata al nuovo coronavirus. In un momento così difficile anche dal punto di vista economico, il Cashback è stata una novità interessante voluta fortemente dal Governo Conte. Con questa iniziativa è possibile ricevere un riaccredito del 10% degli importi spesi, pagando ovviamente con carte di credito, debito e prepagate. Gli acquisti devono essere effettuati soltanto nei negozi fisici dal momento che nn concorrono quelli effettuati online.

La cifra massima che si può riavere ammonta a 150 euro per ogni semestre. Per favorire l’utilizzo di strumenti di pagamento digitali, lo Stato ha previsto anche un Super Cashback. Quest’ultimo altro non è che un super premio di 3mila euro che verrà assegnato ai primi 100mila cittadini che avranno effettuato il più alto numero di transazioni con strumenti digitali (per intenderci carte, bonifici, app). Il nuovo Governo Draghi, tuttavia, intende cambiare radicalmente il sistema del Cashback. Un’importante novità in merito alle classifiche per il Super Cashback è stata già annunciata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cashback, brutta sorpresa: probabile il blocco improvviso 

Super Cashback: importante novità in arrivo

Pagamento con la carta di credito, necessaria per il cashback
Carta di credito, necessaria per il cashbackk – Pixabay

LEGGI ANCHE –>Cashback, ecco i tempi per ricevere i rimborsi

Il Governo Draghi non ha ovviamente cancellato il Cashback ma sta introducendo interessanti novità. Da poco tempo è stato annunciato un importante cambiamento in merito ai requisiti per accedere alla classifica dei vincitori del Super Premio Cashback di 1.500 euro.

Stando agli ultimi aggiornamenti occorrono almeno 167 acquisti validi per entrare tra i primi centomila utenti e raggiungere quindi una posizione utile per il Super Premio. La novità è radicale: fino al 3 marzo servivano “appena” 118 transazioni per accedere in classifica. Il Governo prova quindi a rendere più complessa l’entrata in graduatoria, raggirando probabilmente il sistema adottato da alcuni “furbetti”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Pagamento pos col bancomat per il cashback
Pagamento bancomat per il cashback – Pixabay

Nel nostro paese, come prevedibile, ci sono tantissimi furbetti che stanno provando a raggirare il sistema effettuando microtransazioni in maniera esagerata per entrare nelle classifiche (dal momento che serve un tot di transazioni).