Insoddisfatto dell’idraulico il cliente investe il figlio e l’amico

Insoddisfatto del lavoro del professionista, il criminale ha deciso di vendicarsi: arrestato a 2 anni di carcere.

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

Lunedì 22 marzo un uomo è stato condannato a due anni di carcere dal tribunale di Bourgoin-Jallieu (Francia). Insoddisfatto dell’intervento dell’idraulico, lo scorso venerdì (19 marzo), l’uomo aveva deciso di recarsi nell’abitazione del professionista, situata a Vézeronce-Curtin, nel dipartimento francese di Isère (Alvernia-Rodano-Alpi). Scontento del pessimo lavoro dell’idraulico, il 34enne giunto sul posto ha dapprima lanciato con forza una pietra rompendo una vetrata dell’abitazione, secondo quanto riporta il quotidiano online Le Dauphiné.

LEGGI ANCHE >>> Fa bere la benzina al figlio di 8 anni e gli dà fuoco: il motivo è scioccante

Un tubo mal inserito: la vendetta del cliente

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Agghiacciante femminicidio: “ho appena ucciso la mia ragazza”

Spaventati, il figlio e l’amico dell’idraulico sono scesi per individuare il responsabile che, in quel momento, era già a bordo della sua vettura pronto per fuggire. In seguito, il conducente ha premuto l’acceleratore e ha investito volontariamente i due pedoni, nonostante avesse “spazio sufficiente per poterli evitare”, ha precisato il notiziario.Mi sono sentito inseguito e ho avvertito un’imminente sensazione di pericolo. […] L’essere umano non ha più il diritto di reagire d’istinto?“, ha replicato in sua difesa.

I servizi di emergenza sono accorsi sul posto per soccorrere le vittime mentre l’automobilista è stato arrestato dalla gendarmeria locale. Il giorno dell’udienza l’accusato si è presentato pieno di lividi e con le stampelle: “Ho reagito bruscamente, ma […] non era affatto l’obiettivo della mia giornata. Ho sbagliato e non è nobile, lo riconosco.”, ha aggiunto dispiaciuto.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

Già condannato più volte in passato, l’imputato è stato processato dal tribunale di Bourgoin-Jallieu e ha iniziato a scontare la pena da questo lunedì (22 marzo).

Fonte Le Dauphiné