Album di foto di un matrimonio trovato tra i rifiuti: caccia agli sposi su Facebook

Un Album di foto in bianco e nero è stato trovato da una signora, gettato in mezzo ai rifiuti. Su Facebook è partita la caccia agli sposi. Qualcuno ha delle risposte

Matrimonio album foto rifiuti
Matrimonio – Pixabay

I social network, amati e odiati, spesso sono utilizzati per futili motivi come condivisione di foto di gattini e per aizzare polemiche sterili. In realtà, sono un mero strumento, e la loro utilità è subordinata all’ uso, più o meno intelligente, che ne facciamo. Di sicuro rappresentano un veicolo d’informazione rapidissimo.

E’ quello che deve aver pensato la signora Marina Mocchetto. Come lei stessa ha raccontato, ha ritrovato un album di foto di un matrimonio per le strade di Milano, appoggiato ai bidoni per la raccolta differenziata. Senza pensarci su, indossati i guanti in lattice, ha deciso di raccoglierlo e portarlo a casa sua. Grazie a Facebook è partita la caccia agli sposi, nel tentativo di restituire questo perzioso ricordo che, chissà per quale motivo, è finito là.

La signora Mocchetto è un’agente di viaggi che per ora sta affrontando una crisi dura a causa della pandemia da Covid19, dopo 41 anni si è ritrovata senza lavoro. Ha riferito che questa storia le ha donato un attimo di felicità.

Come un’attenta detective ha studiato per bene il cimelio di cui è entrata in possesso: “Una bella sposa con un delizioso abito bianco con velo di pizzo, una sposa benestante probabilmente, perché ben 2 studi fotografici hanno ripreso il matrimonio” – continua – “Perché questi momenti di felicità erano tra la carta da macero? I protagonisti sono tutti morti? La felicità non si butta via”.

LEGGI ANCHE >>> Scena surreale: 8 anni, estrae un coltello e aggredisce il preside

Album di foto di un matrimonio tra i rifiuti. Chi sono gli sposi

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Cresce la violenza in Nigeria: 11 morti negli ultimi tre attacchi

Marina Mocchetto ha pubblicato un appello sul suo profilo Facebook con l’intento di riportare ai legittimi proprietari l’abum trovato tra i rifiuti del comune di Milano.

Le sue parole sono diventate virali e il post è stato ricondiviso centinaia di volte. Questo ha fatto si che capitasse sotto gli occhi della persona giusta, un’invitata speciale presente al matrimonio. Si tratta della moglie di uno dei testimoni. La signora ora è rimasta vedova ma ha raccontato dei particolari in più sugli sposi raffigurati in quelle foto in bianco e nero.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Si chiamano Silvano e Fiorella e le nozze si sono svolte nel maggio nel 1965 o del ’66. Marina Mocchetto ha utilizzato nuovamente i social network per informare che incontrerà presto la persona che si è fatta viva e che consegnerà in mano sua l’album ritrovato.