L’Eredità, continua la voglia di far beneficenza dei campioni di Flavio Insinna

L’Eredità, anche nella sua nuova formula, continua a divertire e ad emozionare il pubblico merito anche del conduttore Flavio Insinna

Flavio Insinna
Flavio Insinna (foto stories Instagram)

Il pubblico de “L’Eredità“, pur restando certamente sorpreso dalla nuova formula adottata prima di Pasqua, di sicuro non è rimasto deluso. Nell’ultima puntata infatti il conduttore Flavio Insinna ha spiegato che in prossimità delle feste pasquali è stato deciso di cambiare qualcosina nel programma. Nessuna paura però perché format vincente non si cambia e quindi il pubblico da casa può tranquillamente continuare a divertirsi con le sfide in famiglia giocando al “Triello” oppure alla “Ghigliottina“.

Quello che è cambiato è semplicemente la finalità del monte premi e i partecipanti al quiz. Con lo scopo infatti di aiutare la Comunità di Sant’Egidio la Rai ha deciso di richiamare in gara i concorrenti che hanno fatto la storia del programma. L’eventuale eredità conquistata alla fine non andrà nelle tasche dei campioni bensì sarà devoluta in beneficenza. Nell’ultima puntata grazie alla vittoria di Marco è stato possibile far arrivare al movimento laico d’ispirazione cattolica i primi 35 mila euro.

A causa di questa nuovo obiettivo è stato quindi deciso che i concorrenti finora in gara, fra cui la campionessa Martina, debbano prendersi un periodo di pausa per fare spazio alle “vecchie glorie“. Anche se, proprio in virtù delle ben 12 puntate vinte non si esclude la partecipazione alla versione “benefica” de “L’Eredità” proprio dell’affascinante ballerina di pole dance magari nelle prossime puntate. Nel frattempo che il quiz torni a regalare euro agli italiani come ha sempre fatto, al pubblico non resta che divertirsi con la simpatia e la bravura dei campioni storici. Primo fra tutti Massimo Cannoletta che è ormai diventato un personaggio televisivo molto caro ai telespettatori di viale Mazzini.

LEGGI ANCHE -> L’Eredità, Insinna commosso dal campione Marco: “Adesso è ancora più bello”

L’eccezionale puntata de “L’Eredità” condotta da Flavio Insinna

Flavio Insinna e Marco
Flavio Insinna e Marco (foto stories Instagram)

LEGGI ANCHE -> Anna Falchi a “La vita in diretta” sui vaccini: “Vi racconto la mia esperienza da cittadina”

Dopo la pausa presa da Flavio Insinna e dai suoi campioni de “L’Eredità” per permettere al pubblico di godere della lettura di un canto della Divina Commedia recitata al Quirinale da Roberto Benigni alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Una sosta davvero doverosa visto l’importante appuntamento culturale che la Rai ha deciso di offrire in occasione dei 700 anni della morte del Sommo Poeta.

Flavio Insinna riprende quindi l’abituale posto nella programmazione di viale Mazzini con una puntata dell’amato quiz show il cui unico scopo è di donare quanti più fondi possibile alla Comunità di Sant’Egidio. La puntata si apre con un commosso ricordo di Insinna al grande amico Fabrizio Frizzi, indimenticabile presentatore scomparso tre anni fa e che proprio de “L’Eredità” era stato padrone di casa a partire dal 2014. Un inizio emozionante anche grazie al balletto sexy delle due stupende professoresse.

Lo scontro parte immediatamente con il botto e vede al primo scontro diretto l’eliminazione di Carlo che ha perso contro la campionessa Vanessa. Nella sfida scelta in base a ragioni “tricologiche”, il campione della prima puntata benefica de “L’Eredità” viene eliminato da Claudio. Toccherà quindi a qualcun altro cercare di portare altri soldi nelle casse della Comunità di Sant’Egidio. La parola “Fogno” mette decisamente in difficoltà i concorrenti, si tratta di un vento impetuoso individuato da Roberta. È Claudio invece ad indovinare cos’è il “birracchio” ovvero un vitello giovane.

Alla fine di uno scontro avvincente fra Vanessa e Giuseppe al “Triello” approderanno proprio la bella campionessa insieme a Roberta e Claudio. Una sfida davvero infuocata in cui i tre campioni storici del quiz hanno fatto ricordare l’abilità che in passato ha permesso loro di vincere tantissime puntate e portare a casa gruzzoletti di tutto rispetto. È però Roberta a conquistare il diritto di sedersi al tavolo de “La Ghigliottina” con un monte premi di ben 130 mila euro da destinare alla Comunità di Sant’Egidio per aiutare le persone più bisognose.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

L'Eredità
L’Eredità (Foto stories Instagram)

La campionessa Roberta ha cercato di trovare la parola che accomuni “vita“, “pensione“, “giorno“, “quattro” e “area” dimezzando però il totale a disposizione per ben 3 volte. Per tentare di vincere la comunque importante cifra di 16.250 euro la musicista ha individuato la parola “notte“. I suoi collegamenti però nella spiegazione che ha dato appaiono un po’ troppo forzati e infatti la sua non è purtroppo la risposta esatta. Il cartoncino girato infatti da Flavio Insinna riporta la scritta “cani“. Purtroppo la possibilità di fare beneficenza all’importante causa della Comunità di Sant’Egidio per questa puntata non è stata realizzata ma dovrà aspettare e viene rimandata alla prossima.