Bufera per “Un posto al sole”: set sospeso per due contagi, ma ora si parla di fake news

Il set di “Un posto al sole” non si è mai fermato per la positività di due attori al Covid. Una persona esterna alla fiction si sarebbe divertita a male informare la stampa

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Un Posto Al Sole Rai (@unpostoalsolerai3)

Serrande abbassate per la soap “Un posto al sole” che è temporaneamente bloccata dopo che due attori del cast sono risultati positivi al Covid dopo aver eseguito il tampone di controllo. Questa la notizia fatta trapelare nelle ore scorse dalle maggiori testate italiane dopo che Fanpage ha lanciato per prima la notizia.

Peccato che si tratti di una fake news smentita dai diretti interessati. La notizia spiegava che la direzione avrebbe fatto scattare immediatamente il protocollo previsto a livello nazionale con l’isolamento fiduciario per tutta la troupe e la sanificazione urgente dei set.

LEGGI ANCHE —> Maria Pia Calzone è scaramantica: “donna Imma” è il sale ovunque anche negli slip – Video

Un posto al sole, smentita la chiusura del set

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tvlandia (@tvlandia)

LEGGI ANCHE –> Valentina Vignali mostra la sua nuova cabina armadio. Salvata in calcio d’angolo per la serata – VIDEO

Fanpage ieri ha fatto sapere che due attori erano risultati positivi al Covid ma che dopo la sanificazione degli ambienti e di tutti i set da domani le riprese della soap ambientata a Napoli sarebbero comunque continuate. Il tutto condito con una notizia sconcertante per molti, ovvero la convocazione di attori diversi rispetto a quelli inizialmente previsti dal piano di lavoro.

Peccato che la notizia fatta circolare non sarebbe veritiera, come spiegato dai due diretti interessati nella vicenda del Covid, ovvero Maurizio Aiello, nonché l’avvocato Alberto Palladini nella fiction, e Michelangelo Tommaso, ovvero Filippo Sartori, intervenuti sulla vicenda attraverso i loro account social.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

I due hanno parlato di “bufala” e di “informazioni inventate”, spiegando che le riprese non si sono mai fermate neppure per un istante, come invece annunciato da diversi organi di stampa. Non si conosce chi possa aver divulgato tale notizia ai giornali, probabilmente una persona esterna al cast malinformata. Attendiamo ora maggiori conferme dalla direzione di “Un posto al sole”.