Covid, zona rossa per tre settimane e scuole chiuse: annuncio del Premier

La Francia passa interamente nella zona di massima criticità con la chiusura dei negozi non essenziali e il coprifuoco a partire dalle 19.

emmanuel macron
Emmanuel Macron (Getty Images)

La Francia passa in zona rossa, è questo l’annuncio di Emmanuel Macron in un discorso alla Nazione a reti unificate.

Oltre alla chiusura dei negozi non essenziali e del coprifuoco alle 19 è prevista anche la sospensione della didattica con la DAD solo nella prima settimana, le altre due saranno di vacanza.

Macron ha chiesto di prestare un’attenzione particolare riguardo alla mobilitazione generale nel mese di aprile, trenta giorni nei quali si dovrà uscire solo per motivi di necessità.

Dunque dal 26 aprile rientreranno in classe le materne e le elementari mentre le medie e licei continueranno a distanza fino al 3 maggio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Coronavirus, il bollettino del 31 marzo: 23.904 casi e 467 decessi

Vaccini e previsioni per maggio

accelerazione sui vaccini
(Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Pasqua, come viaggiare e quali regole seguire: nuova ordinanza del Ministero

Macron ha promesso ai francesi riaperture progressive a partire da metà maggio. Il tutto dovrà avvenire nel rispetto delle norme sanitarie e di determinate condizioni.

Ci si augura presto un ritorno ai luoghi di cultura e ai caffè all’aperto simbolo della Francia e dei francesi.

E' arrivato in Italia il primo furgone con le fiale del vaccino Pfizer-Biontech
Vaccini Anti-Covid (Getty Images)

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Sul fronte vaccini il leader dell’Eliseo rassicura la sua popolazione spiegando qual è il programma vaccinazioni: dal 16 aprile verranno vaccinati gli over 60, dal 15 maggio gli over 50 e da metà giugno saranno immunizzati tutti i francesi al di sotto dei 50 anni garantendo che entro la fine dell’estate tutti i francesi con più di 18 anni potranno essere immunizzati se lo vorranno.