Tommaso Zorzi, furiosa lite al Maurizio Costanzo. I dettagli

Tommaso Zorzi preso di mira durante la trasmissione. Un noto personaggio contro di lui e la comunità LGBT. Volano paroloni

Tommaso Zorzi è in queste settimane sulla bocca di tutti. È il personaggio del momento, che tutti amano e vorrebbero. Di certo Mediaset ha scommesso molto su di lui. Al momento, infatti, non è solo opinionista dell’Isola dei Famosi ma è stato anche ospite delle due primissime e super attese puntate del Maurizio Costanzo Show.

In quella andata in onda ieri sera in seconda serata su Canale 5 si è svolta la reunion del cast originale di Buona Domenica: da Paola Perego a Laura Freddi, passando per Paola Barale, Demo Morselli, Claudio Lippi, Enrico Papi, Rossella Brescia e anche Platinette.

E proprio con Platinette il vincitore del Grande Fratello Vip ha avuto in puntata un acceso diverbio. Platinette appena ha preso la parola ha uso il salotto del marito di Maria de Filippi per togliersi un sassolino dalla scarpa rispetto a quanto l’influencer milanese aveva detto nella casa più spiata d’Italia su di lui. E da qui è scoppiata una lite furiosa anche sull’omosessualità.

LEGGI ANCHE –> Chi l’ha visto? e il caso Pipitone, Ricky Tognazzi asfalta la Sciarelli

Tommaso Zorzi contro Platinette, volano paroloni

LEGGI ANCHE –> Denise Pipitone, il segreto dell’ex marito di Anna Oxa

Discorso accesissimo tra Tommaso Zorzi e Platinette al Maurizio Costanzo Show. Nella seconda puntata di ieri sera Platinette non ha perso tempo per incalzare il giovane: “Se non rappresento gli omosessuali italiani è perché non voglio rappresentare nessuno, ciascuno di noi è fatto in maniera differente e quindi, dato che mi hai promesso due sberle dall’interno della casa del Grande Fratello, vorrei sapere se hai ancora voglia di darmele” chiosa senza freni.

Tommaso ha cercato di rispondere ma non ha fatto nemmeno in tempo ad aprire bocca che Platinette lo ha sovrastato. Il vincitore del GF Vip ha citato delle interviste di Coruzzi sulla legge Zan. Nemmeno a nominarla e il personaggio dalla bionda parrucca è andato su tutte le furie precisando che non si trattava affatto di quello. “Se citi si cita bene se posso insegnarti qualcosa ha replicato precisando che la sua lamentela era riferita all’affitto degli uteri da parte delle coppie gay di uomini. Una cosa che Platinette “detesta”, parlando poi di “vittimismo esagerato” da parte degli omosessuali.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

A questo punto interviene anche Costanzo che si schiera a favore della comunità LGBT e chiede l’approvazione della legge sull’omotransfobia. Tommaso Zorzi alla fine però ha espresso comunque il suo parere senza risparmiare una bella frecciatina a Platinette. Gli ha ricordato che come membro della comunità LGBT “privilegiato” che va in televisione e con una posizione di rilievo avrebbe potuto esprimersi “in maniera più clemente per quanto riguarda la comunità”.