Denise Pipitone, i tre indizi che fanno pensare che sia Olesya, la ragazza russa – VIDEO

Cosa accomunano Denise Pipitone e Olesya, la ragazza russa che ha annunciato di volere cercare la mamma biologica? Ecco le novità

Sono passati diciassette anni ma la speranza a Mazzara del Vallo non è mai svanita. Piera Maggio e Piero Pulizzi non hanno mai smesso di cercare la loro amata bambina Denise Pipitone scomparsa nel nulla all’età di quattro anni. Giorni, mesi, anni, fino a quando è balzato come un fulmine a ciel sereno un annuncio dall’altra parte del mondo. In Russia Olesya Rostova, una ragazza di vent’anni che abita a Mosca, ha partecipato ad un programma televisivo ed ha annunciato di volere trovare la sua mamma biologica. La giovane ha spiegato di essere stata rapita da un gruppo di zingari e poi essere cresciuta in un orfanotrofio. Il suo racconto e la sua somiglianza con la signora siciliana hanno di nuovo aperto l’indagine ed ora Piera è pronta ad incontrare quella che potrebbe essere sua figlia.

LEGGI ANCHE>>>>Denise Pipitone: perché la bimba scomparsa non porta il cognome del padre

Denise Pipitone: quali sono le novità del caso?

Piera Maggio appello per DNA
iera Maggio e Olesya Rostova, il confronto (screen da video)

LEGGI ANCHE>>>>Piera Maggio e la piccola Denise: “Ci basta un messaggio sul cellulare”

L’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, ha affermato: “Se il gruppo sanguigno di Olesya dovesse risultare compatibile con quello di Denise, si procederà al prelievo del Dna della giovane russa”. La mamma della piccola Denise rimane però con i piedi per terra, visto che nel corso degli anni le dichiarazioni e false notizie sono state tante mai vere. Così Piera Maggio scrive in un post: “Cautamente speranzosi, attendiamo senza illuderci”. Le ricerche continuano ma oltre alla somiglianza con la presunta madre, ci sono anche tanti dubbi che saltano all’occhio. La ragazza russa ha affermato di non conoscere l’italiano, di non avere ricordi in Italia, mentre Denise sapeva anche il dialetto siciliano. Inoltre anche in Russia, nel villaggio di Shelkovskaya, nel distretto di Kargopol, sedici anni fa è stata rapita una bimba e anche la madre assomiglia a Olesya.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

denise pipitone novità
(Screenshot)

Tra qualche giorno scopriremo la verità e solo lì si potrà confermare o smentire la notizia. Intanto l’Italia segue con grinta il caso che da anni tormenta la famiglia.