Denise Pipitone, Piera Maggio irritata dai russi: “Sanno già la verità e…”

Piera Maggio attende di sapere se il gruppo sanguigno di Olesja Rostova, è lo stesso della figlia scomparsa Denise Pipitone

denise pipitone novità
(Screenshot)

La partecipazione in un programma della tv russa di Olesja Rostova ha riacceso in maniera prepotente i riflettori sulla scomparsa di Denise Pipitone. La piccola era sparita dalla sua casa di Mazara del Vallo nel 2004 quando si era allontanata solo per un attimo dallo sguardo dei parenti. Quell’attimo è bastato affinché di lei si perdessero completamente le tracce nonostante l’allarme scattato immediatamente. Dopo 17 anni dalla russa si è accesa per la madre, Piera Maggio, una piccola luce di speranza che però sta andando incontro a non pochi problemi. A quanto pare infatti, in attesa che vengano resi noti i risultati del DNA, la trasmissione russa alla quale Olesja Rostova si è rivolta per ritrovare sua madre sta mettendo i propri interessi davanti a quelli dei protagonisti. I giornalisti sarebbero già a conoscenza del gruppo sanguigno della ragazza ma avrebbero deciso di non rivelarlo prima della prossima puntata di lunedì.

LEGGI ANCHE -> Attacco a Capitol Hill, ecco chi è l’aggressore: l’identikit grazie ai profili social

La tv russa e Piera Maggio, madre di Denise Pipitone

Piera Maggio appello per DNA
Piera Maggio e Olesya Rostova, il confronto (screen da video)

LEGGI ANCHE -> Morta Bibian Mentel, la leggenda dello snowboard paralimbico

Piera Maggio, attraverso il suo legale Giacomo Frazzitta, ha reso noto un particolare a dir poco sconcertante. La trasmissione russa infatti ha invitato sia lei che il suo avvocato per la puntata del prossimo lunedì. Lo scopo del programma è quello di rivelare alla madre di Denise in diretta qual è il gruppo sanguigno di Olesja Rostova. Un dettaglio non di poco conto che potrebbe alimentare oppure spegnere le speranze della donna di ritrovare finalmente la figlia scomparsa ben 17 anni fa. Il Corriere riporta che i due erano stati invitati a volare a Mosca, con tutte le spese pagate dalla rete, per ritrovarsi in studio e conoscere là la verità. Piera Maggio ha rifiutato, impossibilitata a volare perché si trova in convalescenza, e anche il legale ha declinato l’invito.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

denise pipitone
(Foto dal web)

Frizzetta ha fatto sapere di essere in continuo collegamento con la trasmissione russa e di voler evitare di ricorrere a vie istituzionali per la risoluzione del problema. Resta indubbiamente l’amarezza di dover attendere inutilmente ancora altri giorni per conoscere la verità inchinandosi alle dure leggi degli ascolti televisivi.