Kasia Smuntiak e quella cosa che proprio non gradisce

L’attrice Kasia Smutniak rivela cosa non le piace affatto, lo fa attraverso il racconto del novo film che ha in uscita 

Kasia Smutniak tarricone racconto
Kasia Smutniak (Getty Images)

La bella Kasia Smutniak sta per uscire con un nuovo film dal genere horror. L’attrice però rivela che lei odia la paura, è un sentimento che non le piace affatto e sperava di essersene liberata in qualche modo grazie al film, ma non è stato così. Il nome del film a cui ha partecipato si chiama Pantafa, si tratta del primo film dell’orrore che la Fandango abbia mai deciso di produrre. La Smutniak rivela che forse è stato il film più allucinante che abbia mai fatto e rivela che non lo guarderà nemmeno talmente le fa paura.

LEGGI ANCHE>>>Rosalinda risponde ad un’ex concorrente: ” Non mi attacco a certe cose”

Kasia Smutniak e il brutto rapporto con la paura

Kasia Smutniak
Kasia Smutniak (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Isola Dei Famosi, Elettra Lamborghini: “Io naufraga? Ecco quando”

L’attrice ha spiegato di avere dei problemi a gestire e accettare la paura, non le piace come sentimento e odia i film horror. Tuttavia ha deciso di accettare il ruolo in un film dell’orrore anche nella speranza di superare tutto questo. Pensava che vedendo da vicino la preparazione di un film horror, non le avrebbe fatto impressione. Invece così non è stato affatto. Sostiene che adesso ci vorrà del tempo prima che l’immagine che ha in testa sparisca ogni volta che spegne la luce e va a dormire. La pellicola parla di una storia tra madre e figlia, Marta (Kasia Smutniak) è una mamma single e ha una figlia piccola Nina (Greta Santi) che soffre di un disturbo del sonno che la induce ad avere allucinazioni. Per farla sentire più tranquilla la madre la porta fuori qualche giorno in montagna, in una zona chiamata Malanotte.

Tuttavia questa località tutto farà tranne che tranquillizzare la bambina, infatti le farà peggiorare il suo disturbo con allucinazioni terribile dove appare la presenza oscura di un’anziana signora che tenterà di rubarle il respiro. Certo una trama avvincente ma terrificante. Di solito quando ci sono di mezzo i bambini i film horror sono ancora più spaventosi, poi quando si tratta di presenza oscure che si aggirano per una casa ancora peggio. Insomma non ha tutti i torti la Smutniak ad avere paura, questo genere non piace a tutti e può creare anche seri disagi e brutte sensazioni in chi non ama l’horror.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kasia Smutniak (@lasmutniak)

 Inoltre spesso questi film generano incubi perché entrano nel nostro subconscio. Tuttavia sono anche una carica di adrenalina e creano emozioni forti e contrastanti. Tutto sta nel saperle affrontare e gestire. Evidentemente l’attrice non ha piacere a gestire ne a provarle. Meglio le commedie romantiche!