Mattia Fogarin, l’autopsia conferma l’atroce sospetto sulla morte del 21enne

Una coltellata alla gola, poi il salto nel fiume Bacchiglione: è morto così Mattia Fogarin, 21enne di Padova. E ora l’autopsia conferma i terribili sospetti

Mattia Fogarin scomparso morto Padova
Mattia Fogarin (Facebook – Benedetto Maria Ladisa)

È stato ritrovato lo scorso giovedì mattina il corpo senza vita di Mattia Fogarin, ritrovato nel fiume Baccaglione. Il 21enne padovano era scomparso da casa dieci giorni prima. Ora il risultato dell’esame autoptico rivela cosa è accaduto durante gli ultimi tragici istanti della sua vita. Il ragazzo presentava una ferita alla gola, legata ad una coltellata, che i medici hanno giudicato auto inferta.

Secondo il coroner Mattia avrebbe tentato di uccidersi prima provando a recidersi la gola con un coltello e poi gettandosi nel fiume, per farla finita. Il referto dell’autopsia quindi conferma l’atroce sospetto: si tratterebbe di un caso di suicidio.

LEGGI ANCHE -> Incidente in moto, perde la vita un 19enne

Mattia Fogarin, l’autopsia conferma l’atroce sospetto

Donna trovata morta nel fiume
(foto dal web)

LEGGI ANCHE -> Sanremo, è morta Francesca. Non ci sono parole per descrivere questa tragedia

L’ipotesi del suicidio appare non solo probabile, ma l’unica versione plausibile al momento. Non sembra infatti che il ragazzo sia stato aggredito e la stessa famiglia aveva già dichiarato ai Carabinieri che Mattia aveva portato con sè un coltello da cucina.

D’altronde il ragazzo aveva già annunciato propositi suicidi nell’ultima, disperata telefonata al padre, lunedì notte. Aveva detto: “Mi butto in un cassonetto. Non seguitemi“. Invece poi ha scelto le acque del fiume Bacchiglione, da cui è stato ripescato dieci giorni dopo.

La Procura però assicura che nessuna pista verrà tralasciata. Per completare le indagini i militari dell’Arma hanno richiesto i tabulati telefonici del cellulare di Mattia, che esamineranno per escludere il coinvolgimento di terzi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

muore nel Po per salvare cane
(Getty Images)

Il probabile motivo del terribile gesto di Mattia sarebbe una delusione d’amore. Il giovane era innamorato ma non corrisposto di una ragazza, di cui parlava ossessivamente anche ai genitori. Il dolore del suo cuore spezzato ha avuto la meglio sulla razionalità. I funerali del 21enne si terranno la prossima settimana.