Bridgerton. Il sex symbol Regè-Jean Page non tornerà come Duca di Hastings

Bridgerton. La seconda stagione della popolare serie tv targata Netflix perderà uno dei volti più amati dal pubblico. Tutte le informazioni a riguardo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Regé-Jean Page (@regejean)

Shonda Rhimes, re Mida delle serie tv americane, già autrice del longevo e popolare Grey’s anatomy, è la mente che si cela anche dietro Bridgerton. L’opera, targata Netflix, è stata un prezioso regalo di Natale apparso sui nostri schermi alla fine del 2020. La storia si tinge di un’atmosfera alla Jane Austen, ne sono riprodotti luoghi, valori, dinamiche. L’originalità sta nell’aver saputo mischiare situazioni più contemporanee, prendendo un po’ spunto dalla serie tv Gossip Girl, con una voce fuori campo che racconta i retroscena più succulenti di fittizi personaggi altolocati dell’ Età della reggenza inglese.

L’ opera è stata accolta dal pubblico con grande entusiasmo, rendendola uno dei prodotti di maggior successo della piattaforma streaming Netflix.  Si sono registrati ben 82 milioni di visualizzazioni solamente dopo 28 giorni dal suo debutto.

Hanno contribuito al successo anche lo sviluppo dei personaggi e le interpretazioni degli attori, tutti più o meno sconosciuti, che hanno raggiunto una conseguente immediata popolarità. Fra tutti Regé-Jean Page, interprete del Duca di Hastings. Non lo rivedremo nella seconda stagione. Perché?

Leggi anche —>>> Speravo de morì prima, l’indiscrezione sul papà cela una grande umanità

Bridgerton. Addio al Duca di Hastings

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bridgerton (@bridgertonnetflix)

LEGGI ANCHE > Netflix dice addio a tre grandi serie tv. A dicembre aveva già fatto strage di altre 32 proposte

Con il suo fascino unico, il modo di fare sicuro e spavaldo, quel gioco di amore e odio con la coprotagonista (Daphne Bridgerton) che richiama molto le dinamiche di Orgoglio e Pregiudizio tra Elizabeth Bennet e Mr. Darcy, il Duca di Hastings ci ha fatto innamorare tutti.

Gran parte ovviamente del merito sta nell’interpretazione di Regé-Jean Page che gli presta il volto. L’attore non tornerà a rivestirne i panni nella seconda stagione di Bridgerton, lasciando i fan di tutto il mondo attoniti e delusi. Come mai questa scelta?

A darne comunicazione ufficiale è la pagina di Netflix attraverso una lettera del personaggio fittizio e pettegolo di Lady Whistledown che scrive: “Cari lettori, mentre tutti gli occhi sono puntati sulla ricerca di Lord Anthony Bridgerton, determinato a trovare la sua viscontessa, salutiamo Regé-Jean Page, che ha interpretato magistralmente il Duca di Hastings. Ci mancherà la presenza di Simon sullo schermo, ma farà sempre parte della famiglia Bridgerton”.  Viene inoltre comunicato che Phoebe Dynevor manterrà il ruolo di Daphne, moglie del Duca.

Regé-Jean Page aveva un contratto che copriva solo una stagione e non è stato rinnovato. Tuttavia, Bridgerton è tratta da una serie di romanzi di Julia Quinn in cui è previsto il cambio di protagonisti di volta in volta. La seconda stagione avrà infatti il focus sulle vicende di Anthony Bridgerton interpretato da Jonathan Bailey.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Faranno sparire il personaggio del il Duca di Hastings con qualche arteficio o vedremo una sostituzione di attore?