Denise Pipitone, Piera Maggio rompe il silenzio: “Adesso parlo io”

Denise Pipitone, Piera Maggio rompe il silenzio: “Adesso basta”. Sono trascorsi giorni da quando è arrivata la segnalazione dalla Russia e i genitori della bambina scomparsa vogliono risposte

Denise Pipitone Piera Maggio scettica messaggio social
Denise Pipitone (Foto dal web)

Sono trascorsi diciassette anni da quando Denise Pipitone è stata inghiottita da un buco nero e sono altrettanto anni che i suoi genitori non si danno pace e la stanno cercando in tutto il mondo senza sosta. Oramai le speranze stavano diminuendo sempre di più, quando qualche giorno fa è arrivata una segnalazione dalla Russia: una ragazza ha fatto un appello in televisione, raccontando di essere stata rapita da piccola e di cercare la sua mamma da anni.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Denise Pipitone, la storia della bambina scomparsa nel nulla 15 anni fa

Denise Pipitone, parlano i genitori: “Vogliamo certezze e basta”

In queste ultime ore è scoppiata una polemica perché, la televisione russa, sta mandando troppo per le lunghe questa vicenda e non è giusto spettacolarizzare così il dolore di una madre che da diciassette anni sta cercando risposte. Piera e Pietro avevano già dato qualche segnale in questi giorni che qualcosa non stava andando come loro avrebbero voluto, ma oggi hanno deciso di parlare: “Il dolore di un genitore non si ripaga con un ricatto mediatico. Rimaniamo sempre cauti… vogliamo certezze e basta” scrivono sul profilo Instagram che da anni usano per fare appelli.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE –> Denise Pipitone è viva? Una ragazza cerca la madre in tv VIDEO

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

denise pipitone
Denise Pipitone (Foto dal web)

Olesya, così si chiama la giovane donna che ha fatto l’appello alla televisione russa, ha 21 anni e ha raccontato di essere stata rapita quando era molto piccola. La sua età è stata calcolata in ospedale sulle ossa delle mani. Sarà davvero lei la bambina scomparsa anni fa in Sicilia?