Scandalo in città, nude in fila sul balcone: donne arrestate – VIDEO

La polizia locale ha arrestato il gruppo di donne a causa di un video ampiamente condiviso sul web: il filmato le ritrae nude su un balcone.

 

Tale comportamento è inaccettabile e non riflette i valori e l’etica della società degli Emirati.“, riporta la dichiarazione ufficiale della polizia di Dubai. Gli agenti si riferiscono al “pessimo atteggiamento” tenuto da un gruppo di donne. Lo scorso sabato, sui social media sono state pubblicate immagini ritraenti più di una dozzina di donne nude, in pieno giorno, in fila su un balcone nel raffinato quartiere Marina di Dubai. Queste ultime rischiano fino a sei mesi di carcere per essersi spogliate in pubblico nella città più grande degli Emirati Arabi Uniti.

LEGGI ANCHE >>> Bambino ucciso da due ragazzi: la pista del rituale e dei soldi

Il video: nude sul balcone in pieno giorno

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dubai (@dubai)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Lutto nello spettacolo: attrice di 29 anni morta sotto gli occhi dei genitori

L’arresto è susseguito alla pubblicazione di foto e video, ampiamente condivisi sui diversi social networks durante questo fine settimana. Tuttavia, secondo quanto riporta il media locale The National, senza fornire ulteriori dettagli, è altamente probabile che “l’indecente esibizione” sul balcone sia frutto di una celata operazione pubblicitaria. Stando a quanto riferisce il notiziario, la condivisione di materiale pornografico è punibile anche con il carcere e pesanti multe ai sensi delle normative del Paese, basate sui principi della legge islamica o della religione Sharia. Difatti, qualsiasi violazione della norma sul decoro pubblico negli Emirati Arabi Uniti, incluse quelle per nudità e altri “atteggiamenti osceni“, comportano pene fino a sei mesi di detenzione e una multa di 5.000 dirham (circa 1.160 euro).

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Le autorità locali hanno riferito che il cameramen è un uomo di nazionalità russa mentre le donne, sebbene parlassero russo, non provengono dalla Federazione Russa.

Fonte The National