Giovane mamma 27enne muore dopo una diagnosi errata: lascia 4 figli

Una giovane mamma di appena 27 anni e con quattro figli è morta dopo una diagnosi errata da parte dei medici 

Lizzy Evans
Lizzy Evans (mirror.co.uk)

Ci sarebbe un errore medico, figlio purtroppo della pandemia da Covid che il mondo sta vivendo, dietro la morte in Galles di Lizzy Evans 27enne e madre di quattro bambini. Il suo calvario è iniziato quando, incinta del suo ultimo figlio, le è stato diagnosticato un tumore del collo uterino. Senza perdere molto tempo le era stato indotto il parto e il suo piccolo era nato con otto settimane di anticipo ma in buona salute. Subito dopo la giovane si è dovuta sottoporre ad intense sedute di terapia che però sembravano aver dato i loro frutti. Il tumore infatti, secondo i medici, era completamente scomparso e quindi la 27enne era potuta tornare alla sua vita di madre. Dopo un anno però, con il mondo assalito dal Covid, erano comparsi alcuni sintomi. Lizzy si era infatti recata dai medici per forti dolori in tutto il corpo, una sofferenza che le attraversava soprattutto spalle e collo.

LEGGI ANCHE -> Drogato, strangolato e accoltellato: processo alla famiglia – VIDEO

La diagnosi errata che ha provocato la morte della giovane mamma

Lizzy Evans
Lizzy Evans e il marito (mirror.co.uk)

LEGGI ANCHE -> Viola il coprifuoco: morto trasgressore dopo 300 squat – FOTO

I medici, certamente e comprensibilmente “distratti” dall’inferno in cui anche l’Inghilterra era precipitata, hanno ritenuto che i dolori che la giovane mamma sentiva fossero una conseguenza della menopausa precoce indotta. In realtà si trattava invece del tumore che era purtroppo tornato e che ormai si era espanso in tutto il corpo, midollo spinale e cervello compresi. La diagnosi della recidiva è però arrivata troppo tardi quando la 27enne si trovava ormai nella fase terminale della malattia. Dopo aver contratto matrimonio con quello che era il suo convivente e padre dei suoi figli Lizzy Evans si è spenta lo scorso mercoledì. Molto probabilmente a rendere complicata l’individuazione del tumore è stato anche lo slittamento delle date nel calendario del check-up.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Aggiornamento bollettino Ministero della Salute 20 marzo
(Getty Images)

Il Covid ha infatti costretto le strutture sanitare ad un intenso lavoro portando inevitabilmente a mettere quasi in secondo piano tutte le altre prestazioni. Solo nel Regno Unito si calcola che circa 35mila persone siano morte di cancro nell’ultimo anno a causa di diagnosi errate oppure non arrivate in tempo a causa del Covid.