Ragazzo si toglie la vita gettandosi nel fiume: il dramma sotto gli occhi della fidanzata

Un ragazzo si è tolto la vita nella serata di ieri gettandosi da un ponte a Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca, sotto gli occhi della fidanzata.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Dramma nella serata di ieri a Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca, dove un 30enne si è tolto la vita gettandosi nel fiume Serchio sotto gli occhi della fidanzata. Secondo quanto ricostruito, il ragazzo avrebbe fermato l’auto, sulla quale viaggiava con la donna, sul Ponte del Diavolo e, dopo essere sceso dal veicolo, ha raggiunto la parte più alta del ponte lanciandosi nel vuoto. La fidanzata ha immediatamente lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno recuperato il corpo dopo alcune ore di ricerche.

Leggi anche —> Perde il controllo dell’auto e si schianta contro un albero: muore ragazzo di 21 anni

Lucca, si getta nelle acque del fiume Serchio: ragazzo si toglie la vita davanti alla fidanzata

Milano uccide figlia poi prova suicidio
Carabinieri (Equatore – Adobe Stock)

Leggi anche —> Roma, aggredisce il vicino di casa e si lancia dal 13esimo piano

Ha raggiunto l’estremità più alta di un ponte e si è gettato nelle acque del fiume, il tutto sotto gli occhi della fidanzata. Questa la tragedia consumatasi nella serata ieri, lunedì 5 aprile, a Borgo a Mozzano, comune in provincia di Lucca. A compiere il gesto estremo un 30enne di Lucca che, come riporta la redazione de Il Tirreno, aveva chiesto alla fidanzata di accompagnarlo nella ditta presso la quale lavorava per prendere degli effetti personali. Durante il tragitto, il ragazzo ha fermato l’auto sul Ponte del Diavolo, è sceso dall’abitacolo e si è gettato dalla punta più alta del ponte finendo nelle acque del fiume Serchio. Dopo aver assistito alla tragedia, la donna ha subito chiamato i soccorsi.

Sul posto sono arrivati in pochi minuti i vigili del fuoco ed i sommozzatori che hanno avviato le ricerche, conclusesi alcune ore dopo con il ritrovamento del cadavere del 30enne. Intervenuti anche i carabinieri di Castelnuovo Garfagnana che hanno preso parte alle ricerche ed ora stanno svolgendo gli accertamenti per ricostruire le dinamiche della vicenda.

La salma del 30enne, scrive Il Tirreno è stata trasportata presso l’obitorio, dove verranno svolti gli accertamenti che verranno disposti dall’autorità giudiziaria.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Quello che di solito è il simbolo della bellezza, ieri sera è diventato il teatro di una immane tragedia. Stamattina,…

Pubblicato da Patrizio Andreuccetti su Martedì 6 aprile 2021

Quanto accaduto ha sconvolto la comunità di Borgo a Mozzano, il cui sindaco, Patrizio Andreuccetti, ha scritto su Facebook: “Quello che di solito è il simbolo della bellezza, ieri sera è diventato il teatro di una immane tragedia. Stamattina, nel grigio del cielo sopra di noi, c’è il sentimento di un dramma che ci tocca tutti. Il primo pensiero è per il ragazzo. Una preghiera, un abbraccio, alla sua ragazza, alla sua famiglia ed alle persone che gli volevano bene“.