Manuel Di Nicola, è giallo: tutti i dubbi sulla sua morte misteriosa

È giallo sulla morte di Manuel Di Nicola. Il 33enne fu ritrovato morto in un canale, ma per l’autopsia non c’è acqua nei polmoni. E sarebbero spariti anche dei soldi

Manuel Di Nicola giallo morte
Manuel Di Nicola (foto dal web)

Tanti, troppi i dubbi sulla morte di Manuel Di Nicola, il 33enne ritrovato morto a una settimana dalla scomparsa. L’uomo si era allontanato dalla sua casa di Benedetto dei Marsi, in Abruzzo, lo scorso 7 marzo. Di lui si erano perse le tracce, finché una settimana dopo, il 13 marzo, il suo corpo senza vita fu rinvenuto in un canale di irrigazione del lago Fucino.

Ma l’autopsia effettuata sul suo corpo ha evidenziato un dettaglio: non c’era acqua nei suoi polmoni. Ciò significa che Manuel non è morto annegato, come poteva sembrare in un primo momento, ma che nel corso d’acqua ci è finito quando ormai non respirava più. E non si tratta dell’unico elemento misterioso. Per questo gli inquirenti dalla Procura di Avezzano hanno aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti.

LEGGI ANCHE -> Perde il controllo dell’auto e si schianta contro un albero: muore ragazzo di 21 anni

Manuel Di Nicola, è giallo: i dettagli su autopsia e indagini

Caserta ragazzo trovato morto casa
Carabinieri (Oleg Kozlov – Adobe Stock)

LEGGI ANCHE -> Uomini e Donne, lutto atroce: muore dama nel sonno

I carabinieri di Avezzano, coordinati dal pm Maurizio Maria Cerrato, stanno svolgendo accertamenti, soprattutto sulle ultime ore di vita di Manuel. Il 33enne il giorno della sua scomparsa aveva festeggiato il battesimo del figlioletto di appena 9 mesi. Dopo aver trascorso la giornata in compagnia della sua famiglia, a casa dei suoceri, alle 20:30 si era allontanato da solo a bordo della sua auto, dimenticando il cellulare.

Secondo le testimonianze dei familiari, Manuel aveva in tasca 700 euro in contanti, ricevuti in dono per il battesimo del bimbo. Ma quei soldi sono scomparsi: non erano né addosso al 33enne, né nella sua auto, lasciata a circa un chilometro dal luogo dove poi è stato rinvenuto il suo corpo. Ora bisognerà capire se Manuel sia uscito per un appuntamento o se abbia incontrato qualcuno strada facendo. Il giovane potrebbe essere stato vittima di una rapina o di un incidente.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Modena bambina chiama carabinieri padre arrestato
Carabinieri (Equatore – Adobe Stock)

Durante le analisi, i coroner hanno riscontrato sul corpo di Manuel “evidenti segni sull’addome e sulla zona lombare”. Ferite che però potrebbero essere compatibili sia con una caduta accidentale nel canale, che con una colluttazione. Proprio in quest’ultima direzione sembrerebbe che si stiano muovendo le indagini, mentre ancora si attendono i risultati degli esami tossicologici.