Dramma in mattinata: giovane donna ritrovata morta in casa dal marito

Stamane, una donna di 34 anni è stata trovata morta nella sua abitazione di Sant’Arpino, comune in provincia di Caserta.

Caserta donna trovata morta marito
Carabinieri (mino21 – Adobe Stock)

Dramma a Sant’Arpino, in provincia di Caserta, dove stamane una donna di 34 anni è stata ritrovata senza vita nel letto della sua abitazione. A chiamare i soccorsi è stato il marito. Presso l’appartamento è arrivata l’equipe medica del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso della giovane donna. Non è chiaro quali siano le cause della morte, ma si ipotizza possa essersi trattato di un decesso per cause naturali. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri.

Leggi anche —> Condisce la pasta per errore con una pianta velenosa: uomo muore in ospedale

Caserta, donna di 34 anni ritrovata senza vita nel suo letto: indagano i carabinieri

Messina giovane padre morto malore
Ambulanza (Lionello Rovati – Adobe Stock)

Leggi anche —> Precipita dal quarto piano di un palazzo: uomo perde la vita

Una donna di 34 anni è stata trovata priva di vita nella sua abitazione di via Dei Martiri Atellani a Sant’Arpino, comune in provincia di Caserta. A fare la tragica scoperta alle prime luci dell’alba di oggi, mercoledì 7 aprile, il marito della 34enne che, ritrovando la coniuge riversa esanime sul letto, ha immediatamente lanciato l’allarme.

Dopo la segnalazione, presso l’abitazione sono arrivati gli operatori sanitari del 118, ma per la 34enne non c’è stato nulla da fare. Lo staff medico non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Non è chiaro quali siano le cause, ma dai primi riscontri, scrive Caserta News, pare possa essersi trattato di un decesso per cause naturali sopraggiunto durante la scorsa notte.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Carabinieri
Carabinieri I(Andriy Blokhin – Adobe Stock)

Intervenuti anche i carabinieri di Sant’Arpino, coordinati dalla Compagnia di Marcianise, che hanno avviato le indagini sul caso per ricostruire con esattezza quanto avvenuto e risalire alle cause della morte. In tal senso, la salma è stata trasferita presso l’istituto di medicina legale di Giugliano, dove potrebbero essere effettuati accertamenti che dovrà disporre l’autorità giudiziaria.