Le Iene, truffa alla mamma di Valeria Marini. Emergono scottanti novità in merito

Gianna Orrù, la mamma Valeria Marini truffata? Il produttore Giuseppe Milazzo ai microfoni de Le Iene ha spiegato che lei “era innamorata”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le Iene (@redazioneiene)

Nonostante il fatto sia avvenuto lo scorso 2018, la vicenda della truffa da 330mila euro sottratti illegalmente alla signora Gianna Orrù, la mamma 83enne di Valeria Marini, fa ancora discutere. Ieri sera Le Iene hanno nuovamente cercato di far chiarezza su quanto è accaduto.

La donna aveva lasciato i suoi risparmi di una vita al produttore cinematografico/broker Giuseppe Milazzo Andreani conosciuto tre anni fa nell’ufficio della figlia Valeria per la realizzazione di un cortometraggio e da lì avrebbero iniziato a sentirsi assiduamente per parlare di investimenti finanziari. La questione è arrivata anche in tribunale dove il produttore 47enne si ritrova rinviato a giudizio per truffa aggravata.

LEGGI ANCHE -> Fabio Fazio, il colpo che non ti aspetti. Super ospite, spiazza tutti

Milazzo ai microfoni de Le Iene parla di “questione di se** finita male”

LEGGI ANCHE-> Barbara D’Urso: aria di crisi? Scricchiola il suo futuro a Mediaset

Milazzo nel 2018 avrebbe proposto alla signora Gianna di investire del denaro in una piattaforma di trading per acquistare monete virtuali, un’operazione che in quel periodo era molto fruttifera per gli investitori più accorti. La donna avrebbe accettato di buon grado, iniziando a versare somme sempre più consistenti all’uomo.

Ai microfoni di Filippo Roma, inviato de Le Iene che lo ha raggiunto nella puntata di ieri sera, Milazzo ha parlato di “questione di se** finita male”. “Io non faccio il broker faccio il produttore cinematografico, la signora Orrù lo sa benissimo, è tutta un’invenzione di Valeria Marini perché ce l’ha con me, stop”, ha dichiarato. A Roma ha pure detto: “Ti mando anche i messaggi della signora nuda”.

Filippo Roma ha trovato diversi documenti inediti, tra cui delle telefonate tra i due registrate da Valeria Marini per supportare la versione dei fatti raccontata della madre. La signora Gianna ha cancellato però le chat con l’uomo e ora il cellulare è al vaglio degli esperti informatici per “provare a verificare cosa ci sarà di recuperabile”, come detto dall’avvocato Laura Sgrò, legale della famiglia Marini.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da • ISA E CHIA • (@isaechia)

L’inviato non ha invece ricevuto mai nessuna prova da parte di Milazzo Andreani, né foto né tantomeno messaggi, anzi si è chiuso nel riserbo spiegando che la sua volontà è quella di portare tutto al processo.