Mondo della pallavolo in lutto, morto famoso campione della Nazionale

È morto, all’età di 52 anni, stroncato da un male incurabile, Michele Pasinato, campione della pallavolo degli anni ’90.

(Getty Images)

Mondo del volley in lutto. È morto, all’età di 52 anni, Michele Pasinato, stella della pallavolo degli anni ’90 che aveva fatto parte di quella che è stata ribattezzata come “generazione dei fenomeni” della Nazionale Italiana. Pasinato da mesi lottava contro una grave malattia che lo ha stroncato. Diffusasi la notizia, sono stati innumerevoli i messaggi di cordoglio per la famiglia dell’ex atleta.

Leggi anche —> Lutto nel mondo del cinema, scomparso il protagonista di Harry Potter

Pallavolo in lutto: è scomparso a 52 anni Michele Pasinato, stella dell’italvolley degli anni ‘90

Leggi anche —>  Lutto nello spettacolo: attrice di 29 anni morta sotto gli occhi dei genitori

La pallavolo e lo sport in generale piangono la scomparsa di Michele Pasinato, campione di volley degli anni ’90. L’ex atleta è deceduto all’età di 52 anni dopo aver combattuto contro una malattia incurabile che gli era stata diagnosticata cinque mesi fa. A dare il triste annuncio è stata la Federvolley che sul proprio sito ha scritto: “Una terribile notizia ha scosso oggi il mondo del volley, a soli 52 anni ci ha lasciato l’ex campione azzurro Michele Pasinato”. La federazione ha poi proseguito esprimendo la propria vicinanza ed il proprio cordoglio alla famiglia dell’ex pallavolista che lascia la moglie Silvia ed i due figli.

Oltre a quello della Federvolley sono stati innumerevoli i messaggi di cordoglio in ricordo di Pasinato. Il Presidente del Coni, Giovanni Malagò ha scritto sul proprio profilo Twitter: “Lo sport italiano piange la scomparsa di Pasinato, straordinario interprete della generazione di ‘fenomeni’ del volley azzurro e intramontabile esempio dei valori che ci rappresentano. Ciao, Michele. Campione per sempre!”.

Durante la sua carriera, il pallavolista ha vestito le maglie della Petrarca (Padova), Gabeca (Monza) e Roma e collezionato 252 presenze con la Nazionale. In maglia azzurra è entrato a far parte della famosa “generazione dei fenomeni”, formazione pallavolistica protagonista assoluta degli anni ’90 e tra le più forti di tutti i tempi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

In Azzurro ha trionfato ai Campionato del Mondo del 1998 a Tokyo e agli Europei di Turku del 1993 e ad Atene del 1995. Il suo palmares si completa con 6 medaglie d’oro alle World League e una ai Goodwill Games.