Coronavirus, il bollettino del 13 aprile: 13.447 nuovi casi e 476 vittime

Il Ministero della Salute, nella giornata di oggi martedì 13 aprile, ha comunicato i numeri dell’epidemia da coronavirus in Italia tramite bollettino.

Bollettino coronavirus mappa regione
(Ministero della Salute)

Pubblicato il bollettino riguardante l’epidemia da Coronavirus, diffusasi nel nostro Paese da oltre un anno. Stando ai dati del Ministero della Salute, il numero dei casi di contagio complessivi è salito a 3.793.033 con un incremento di 13.447 unità rispetto a ieri. Ancora in calo i soggetti attualmente positivi che ammontano a 519.220 (-5.197) così come i ricoveri in terapia intensiva (-67) che sono pari a 3.526. I guariti dall’inizio dell’emergenza sono 3.158.725, ossia 18.160 unità in più di ieri. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 476 decessi che hanno portato il bilancio delle vittime in Italia a 115.088.

La Regione Emilia Romagna, si legge nelle note, ha comunicato l’eliminazione di 8 casi dal totale, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.

Coronavirus, bollettino: i numeri in Italia di lunedì 12 aprile

Coronavirus bollettino 13 aprile
(Getty Images)

Il Ministero della Salute ha pubblicato nella giornata di ieri il consueto bollettino riguardante l’epidemia da Coronavirus, diffusasi in Italia. Stando ai dati, i casi di contagio dall’inizio dell’emergenza erano saliti a 3.779.594. Proseguiva il calo dei soggetti attualmente positivi che erano pari a 524.417. Tornavano in aumento, invece, i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva che ammontavano a 3.593. I guariti erano 3.140.565. Si aggravava ancora il bilancio delle vittime che portavano il totale a 114.612.

La Regione Abruzzo, si leggeva nelle note, eliminava 1 caso dal totale dei positivi in quanto duplicato. L’Emilia Romagna eliminava 8 casi, di cui 3 casi positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare e 5 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19, il bollettino del 12 aprile: 9.789 nuovi casi e 358 decessi – VIDEO

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di domenica 11 aprile

Aggiornato domenica lo stato dell’epidemia da Coronavirus, diffusasi in Italia. Stando al bollettino del Ministero della Salute, i casi di contagio complessivi salivano a 3.769.814. In calo i soggetti attualmente positivi che ammontavano a 533.005, così come i ricoveri in terapia intensiva pari a 3.585. I guariti dall’inizio dell’emergenza erano 3.122.555 con un incremento di 15.486 unità. Nelle ultime 2 si erano registrati 331 decessi che portavano il bilancio delle vittime a 114.254.

La Regione Emilia Romagna, si leggeva nelle note, eliminava 4 casi dei giorni precedenti, in quanto positivi al test antigenico ma non confermati da tampone molecolare. La Provincia Autonoma di Bolzano, per la stessa ragione, sottraeva 5 casi dei giorni precedenti. Il Veneto segnalava che alcuni casi confermati da test antigenico essendo stati successivamente confermati da test molecolare sono stati ricompresi tra quest’ultimi.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Coronavirus, il bollettino dell’11 aprile: 15.746 nuovi casi e 331 vittime

Aveva appena prenotato il vaccino: famoso vip contagiato dal Covid

Adriano Panatta, ex tennista di punta del Nostro Paese, purtroppo ha contratto il Covid. Durante lo scorso weekend avrebbe dovuto prendere parte al programma Quelli che il Calcio. Nel corso dei tamponi di routine, effettuati nel mondo dello spettacolo prima dell’inizio delle trasmissioni, sarebbe emersa la sua positività.

Per tale ragione Panatta non ha preso parte alla trasmissione, mettendosi immediatamente in quarantena. Fortunatamente non sarebbe affetto da una forma grave. A renderlo noto lui stesso. Attualmente si troverebbe isolato all’interno della propria abitazione, più precisamente in una stanza. Difficile effettuare un tracciamento, l’ex tennista non sa da chi potrebbe aver preso il virus.

Tuttavia, ciò che desterebbe maggiormente la sua preoccupazione sarebbe il fatto che a breve avrebbe dovuto ricevere la sua dose di vaccino.  Aveva, infatti, effettuato secondo i protocolli la prenotazione.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Aveva appena prenotato il vaccino: famoso vip contagiato dal Covid

Pandemia: identificata la E484K, la nuova mutazione giapponese

La questione varianti continua a tenere alta l’allerta del Governo. Una loro massiccia diffusione sul territorio mista alla poca conoscenza che si ha sulla loro trasmissività e letalità non consente di rilassarsi. Per non parlare, poi, del fatto che ad oggi non si sa con esattezza se il vaccino riesca a tenere a bada anche tali mutazioni.

Proprio in merito a queste ultime, sarebbe stata individuata l’ennesima. Si tratterebbe della E484K, scoperta in Giappone e già rilevata all’interno della variante brasiliana e quella sudafricana. Pare, secondo i primi studi, che sia in grado di resistere al vaccino e addirittura di superare la barriera di anticorpi presente nei soggetti che magari sono entrati in contatto con il virus in precedenza.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Pandemia: identificata la E484K, la nuova mutazione giapponese

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.


La nuova variante sarebbe stata individuata in alcuni pazienti dell’ospedale di Tokyo. Ad oggi non si hanno notizie di un’uscita dai confini del Sol Levante, né tantomeno i soggetti che l’hanno contratto avrebbero effettuato viaggi all’estero.