Possiedi una moneta con “Dante Alighieri” scolpito? Allora sei fortunato

Chi di voi si è mai ritrovato una moneta da “2” Euro con Dante Aligheri scolpito sul retro? Non spendetela, potrebbe fare le vostre fortune

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Colucci (@paolocolucciphoto)

Quante volte, in questi ultimi mesi abbiamo sentito parlare di monete di valore? Tra francobolli e “pezzi” pregiati spuntano sempre loro, la Lira oppure l’Euro. Ancora non è stata disposto un accento “leggendario” sulle banconote. Ma il materiale di cui è fatto il “soldo” in moneta ovale ha tutto un suo fascino da decantare, in termini economici.

In occasione del 750esimo anniversario dalla scomparsa del grande scrittore della “Divina Commedia”, Dante Alighieri, padre padrone della cultura occidentale è stata coniata la moneta in suo onore.

La scelta dell’Istituto Poligrafo e della Zecca dello Stato è stata pressocchè azzeccata, perchè quel tipo di moneta, corrispondente ad una “2” Euro ha una considerazione altezzosa, in termini di coniazione, tra i professionisti della numismatica. Vediamo insieme quanto vale

LEGGI ANCHE —–> Quanto guadagnano i virologi in tv? Ecco la verità

La moneta di Dante Alighieri, un valore inestimabile che non va sprecato

LEGGI ANCHE —–> Cashback clamoroso: chi compie questa operazione viene squalificato

L’importanza di una figura di spicco in ambito culturale e linguistico, come Dante Alighieri ha fatto così rumore nella nostra “storia”, tanto da segnare un’epoca. A distanza di quasi un millennio dalla sua scomparsa, ancora oggi si è soliti decantare le “gesta” di un eroe assoluto per il buon vento che ha portato da queste parti.

Per questo motivo, i coniatori delle monete hanno ritenuto opportuno dedicargli un “soldo” di valore, che raffigura la sua opera principale, ovvero la “Divina Commedia“.

Se sul retro di una delle “2” Euro, in nostro possesso dovessimo scorgere la figura del poeta fiorentino, mentre dirige le pene dell'”Inferno”, con il “Purgatorio” sullo sfondo, mi raccomando non datela via al supermercato, potrebbe fare la vostra fortuna!

Per conoscere il valore economico della moneta è necessario rivolgersi ad un collezionista di spessore. Qualcuno ha già provveduto a ricercarne in giro, in perfetto stato di conservazione e acquisirla ad un prezzo di poco inferiore ai 3 euro.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rare Euro Coin (@rareeurocoins)

I professionisti del caso, tuttavia fanno sapere che la moneta dantesca ha un valore prettamente simbolico, pregiato rispetto alle più comuni “2” euro in commercio