Scomparsi | Il caso di Mariza: le foto sul letto e due cellulari non ritrovati

Mariza Abreu Das Dores è scomparsa da Torino nel giugno del 2013: ad oggi di lei non si hanno più notizie. Un alone di mistero aleggia intorno al suo caso.

Mariza Abreu Das Dores scomparsa
Mariza Abreu Das Dores (screenshot – Chi l’ha Visto?)

All’inizio del giugno 2013 di Mariza Abreu Das Dores si perde ogni traccia. Di origini brasiliane, ma in Italia da oltre un decennio, la trentacinquenne – questa la sua età al momento della scomparsa- lavorava come barista a Torino e pare che proprio nel capoluogo piemontese avesse trovato l’amore. Ma la sua, purtroppo, è una storia caratterizzata da delusioni ed inquietudini, tutte circostanze che emergeranno all’esito della sua scomparsa.

Il 24 giugno non avendo più sue notizie, i familiari della donna decisero di sporgere denuncia. Ad oggi, il suo, resta un caso irrisolto.

Leggi anche —> Scomparsi | Il caso della 15enne Malen: messe nere, sette e la morte sospetta di un uomo

Torino, il caso di Mariza Abreu Das Dores scomparsa nel giugno del 2013



Leggi anche —>
Caso Mauro Romano: la madre riconosce affinità con lo sceicco Al Habtoor – VIDEO

Mariza Abreu Das Dores sparì l’1 giugno del 2013, lasciando il suo appartamento come se ci sarebbe dovuta tornare;  tutto in ordine, con alcune foto sparse sul letto. Delle immagini di una vita, del passato, a cui probabilmente era molto legata, e di un uomo che forse era il suo fidanzato. In una Torino dall’aria già frizzante, propria del periodo che precede l’estate, della donna si perse ogni traccia.

In un primo momento si pensò ad un allontanamento volontario, ma poi il districarsi delle notizie e degli eventi iniziò a far presagire il peggio. I suoi familiari decisero di denunciarne la scomparsa il 24 giugno e da quel momento fu un susseguirsi di appelli e ricerche che purtroppo ad oggi non hanno portato ad alcun risultato.

Mariza, secondo alcuni racconti dell’epoca rilasciati da chi le era più vicino, pare non avesse dei motivi per darsi alla fuga. La sorella gemella, l’ultima a vederla all’interno di una chiesa, disse che la donna era priva di problemi gravi per tale ragione era da escludere che potesse essersi allontanata volontariamente. Al contempo, però, nel corso dell’ultimo loro incontro le parse provata e preoccupata forse a causa di una storia d’amore tormentata e naufragata. Prima della scomparsa, la 35enne lavorava ai mercati Generali di Torino e pare che lì avesse fatto la conoscenza di un uomo con il quale sembra aveva intrecciato una relazione. Lo stesso uomo ritratto in una delle fotografie rimaste sul letto di Mariza.

Gli inquirenti effettuarono delle perquisizioni all’interno della casa della donna e misero sotto sequestro l’appartamento. A destare non poche perplessità il fatto che non mancasse nulla eccetto due cellulari in uso alla donna che, però, non risultavano più attivi ed i suoi documenti.

Un quadro confuso e contraddittorio quello della scomparsa di Mariza il cui caso venne trattato anche dalla redazione di Chi l’ha Visto? Nel corso della puntata del programma condotto da Federica Sciarelli, venne ascoltata la gemella dell’allora 35enne. Quest’ultima parlò della relazione di sua sorella con quell’uomo misterioso. Di lui Mariza non aveva riferito granché, se non che fosse un agricoltore e che la trattava bene. Era affettuoso, premuroso e le rivolgeva numerose attenzioni. Eppure, la loro sembrava essere una relazione fatta più di bassi che di alti. Tant’è vero che lui, dopo la scomparsa di Mariza, contattò la gemella per dirle che la loro storia si era interrotta già nell’ottobre del 2012.

Quello fu un periodo difficile per la 35enne: perse il lavoro e nel mese di novembre decise di far ritorno in Brasile. Ma il legame con l’Italia era troppo forte ed all’inizio dell’anno tornò a Torino dove sembrerebbe, riferiva Chi l’ha visto? avrebbe rincontrato l’ex compagno. Un rapporto che a dire della cugina di Mariza non sarebbe mai realmente finito. La donna sentita dal programma avrebbe riferito: “Non era finito niente. Mia cugina mi ha detto che loro stavano ancora insieme”. Inoltre, emerse sempre dai racconti della nota trasmissione, la circostanza secondo cui la 35enne prima di far rientro in Sud America avrebbe lasciato all’uomo le sue chiavi di casa chiedendogli di innaffiare le piante. Ma allora, se la loro storia era davvero finita, perché consegnargli le chiavi del suo appartamento? Inoltre, all’interno della casa della 35enne c’erano delle ciabatte da uomo.

Le stranezze nel caso di scomparsa non terminano qui. Un’amica di Mariza riferì alla gemella di aver parlato con la 35enne e di essere molto preoccupata. Nel corso della loro interlocuzione, infatti, piangeva e le avrebbe confidato di essere “disperata ed impaurita”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

CERCHIAMO ANCORA

Pubblicato da Chi l’ha visto? su Venerdì 1 settembre 2017

A parte i familiari, nessuno delle persone che conosceva Mariza, all’epoca rilasciò dichiarazioni sulla sua scomparsa. La maggior parte si negò alle telecamere di Chi l’ha Visto? Anche l’uomo con cui pare ebbe una relazione che alla redazione riferì di non volersi esporre mediaticamente, neppure per lanciare un appello.