Soffoca i figli di 6 e 8 anni per vendetta contro l’ex moglie: il dramma

Un massacro travestito da gioco: così un 37enne ha soffocato i due figli di 6 e 8 anni. Il movente sarebbe la vendetta contro l’ex moglie

Giovane madre trovata morta
 (Getty Images)

Si sarebbe travestito da poliziotto chiedendo ai figli di giocare a guardie e ladri, ma invece li avrebbe legati e soffocati. Una fine crudele e tanto più ingiusta se si pensa al motivo che avrebbe spinto Semir, 37enne ingegnere di Ratisbona, in Germania, ad uccidere i suoi bambini Jamal, 8 anni, e Jamile, 6 anni.

Il movente sarebbe la gelosia verso la sua ex moglie e madre dei bimbi, rea di averlo lasciato e di essersi rifatta una vita con un nuovo compagno. Fatale è stata l’ossessione verso questo nuovo uomo, che secondo lui voleva rimpiazzarlo come marito e come padre.

Leggi anche –> Sparatoria contro un’auto: bambina di 10 anni gravemente ferita

Soffoca i figli di 6 e 8 anni per vendetta contro l’ex moglie

soffoca figli vendetta ex moglie
(Pixabay)

Leggi anche –> Tennessee: sparatoria nel liceo Austin-East Magnet High School

Questo movente è avvalorato da una lettera che l’omicida ha scritto alla sua ex moglie, in cui annuncia le sue intenzioni delittuose. Nel messaggio la accusa di aver allontanato i bambini da lui e di averlo sostituito come figura paterna. Frasi sconnesse, disperate e poi la minaccia scioccante: Ci rivedremo all’inferno.

La polizia ha fornito anche i dettagli del delitto. Semir avrebbe soffocato i bambini con delle fascette da elettricista, poi ha occultato i loro due corpicini in dei grossi sacchi neri. Poi avrebbe anche tentato il suicidio, provando a gettarsi da un ponte. Fermato dalla polizia, ha confessato agli agenti il suo terribile gesto. Ma nonostante le forze dell’ordine si siano precipitate al suo appartamento, i bambini avevano ormai spirato l’ultimo respiro.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Lutto cinema
(foto di Myhair14 da Pixabay)

L’uomo è in arresto nel carcere di Ratisbona e sarà giudicato per duplice omicidio di minore, con l’aggravante della premeditazione. Il suo malato piano per ottenere vendetta ha avuto solo un esito: colpire due piccoli innocenti.