Pio e Amedeo, presto su Canale Cinque: “Chi l’ha detto che la tv deve educare?”

Il duo comico Pio e Amedeo in un’intervista al Corriere ha annunciato il nuovo programma di Canale Cinque, la frecciatina alla politica e Salvini però non manca

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Felicissima Sera (@felicissimasera)

Venerdì 16 aprile andrà in onda per la prima volta lo show di Pio e Amedeo chiamato “Felicissima Sera”, in prima serata su Canale Cinque. Il duo comico salentino ha più volte annunciato questa nuova sfida proprio al Serale di “Amici” dichiarando tra gli ospiti anche la presenza della conduttrice del talent.

Ospiti del programma anche Francesco De Gregori, Ivana Spagna, Tommaso Paradiso, Emanuele Filiberto, Francesco Pannofino, Andrea Iannone. Un debutto con i fiocchi per i due amici, all’anagrafe Pio d’Antini e Amedeo Grieco, che hanno iniziato la loro carriera molti anni fa sulla rete locale pugliese Telefoggia, ma che adesso però sono tra i comici più apprezzato del panorama nazionale.

La promozione dello show è stata lanciata anche in una recente intervista al Corriere della Sera, dove però è emersa anche una critica velata a chi chiede loro di fare programmi più impegnati. Vediamo cosa hanno detto che ha scosso tanto il web.

LEGGI ANCHE –> Fedez e Chiara Ferragni, la grande sorpresa: i fan sono increduli

Pio e Amedeo, la frecciatina contro Salvini: “Se fosse una nostra spalla comica potrebbe…”

Amici serale Pio e Amedeo sfottò De Martino
Pio e Amedeo “Amici Serale” (screen video)

LEGGI ANCHE –> I soliti Ignoti, Emma D’Aquino delude Amadeus: il motivo 

Nell’intervista al Corriere Pio e Amedeo hanno cercato di far capire che loro sono un duo comico, non possono fare programmi troppo distanti dal loro modo d’essere: “Il nostro obiettivo è prenderci il pubblico della tv generalista, quello che di solito non è il nostro pubblico. È un grande show, un tipo di spettacolo che Mediaset non faceva da tempo”, hanno dichiarato senza peli sulla lingua i due amici.

Chi l’ha detto che la tv deve educare? – proseguono. “È un luogo comune da scardinare. Sono i genitori prima e gli insegnanti poi che devono farlo“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Felicissima Sera (@felicissimasera)

Hanno anche parlato di politica i due comici pugliesi, con battute e similitudini sui nostri leader al governo. Inevitabile per loro non citare Salvini con cui la coppia è agli estremi opposti: “Salvini è il nostro opposto; lui del nord, noi del sud: se fosse una nostra spalla comica potrebbero venire fuori mille cose divertenti”.