Sai quanto guadagna un magistrato? Numeri da capogiro

Ti sei ma chiesto quanto guadagna un magistrato? Gli stipendi variano in base alle funzioni ma sono cifre molte alte

Donato Bilancia
Martello (Pixabay)

Oggi sentiamo parlare sempre più spesso di magistratura e di magistrati, alcuni tra i più ligi al dovere e a servire lo stato, altri non proprio. Ma a parte le controversie interne c’è da dire che di certo il ruolo di magistrato è di prestigio.

Ma per capire bene di cosa parliamo c’è da fare una distinzione tra magistrato e giudice che non sono sempre la stessa cosa. Il magistrato fa parte della magistratura ordinaria ed è vincitore di concorso, il giudice, invece, giudica le controversie tra cittadini. Diventare magistrati non è un percorso facile. Servono vari step e requisiti che passano attraverso la laurea in Giurisprudenza, l’abilitazione, o iol dottorato in materie giuridiche o la frequenza presso una Scuola di specializzazione per le professioni legali. Solo dopo si può accedere al concorso.

Una volta iniziata la carriera in magistratura le strade possono essere diverse. Magistrati di tribunale si può diventare dopo tre anni, dopo undici di Corte d’Appello e, dopo altri sette si può concorrere alla nomina di giudice di Cassazione. E più si va avanti e maggiori sono le cariche direttive che si possono ricoprire arrivando fino al Consiglio Superiore della Magistratura, il massimo organo previsto dalla giurisdizione italiana.

LEGGI ANCHE –> Quanto guadagna un architetto, numeri a confronto

Quanto guadagna un magistrato: ecco gli stipendi

quanto guadagna un magistrato
Magistratura (Foto di succo da Pixabay)

LEGGI ANCHE –> Vi siete mai chiesti quanto guadagna un agente immobiliare? I numeri

Percorrendo solo tutti gli step che un magistrato può ricoprire nella sua carriera si capisce che i guadagni possono essere diversi ma anche molto redditizi. Sono gli anni di servizio che influiscono sul loro stipendio.

Si parte da una base di cerca 2 mila euro per un magistrato novizio con somme che aumentano man mano si sale di grado. Il magistrato di tribunale arriva a guadagnare, come sottolinea laleggepertutti.it, fino a 3.200 euro netti al mese, che possono arrivare anche a 3.500.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

spese sanitarie
(stevepb – pixabay)

Le cifre lievitano se ci spostiamo verso i magistrati della Corte di Appello che percepiscono circa 4.500 fino ai 6 mila di quelle della Corte di Cassazione. Se un magistrato poi, in questo organo ha una nomina per le funzioni direttive superiori il budget aumenta e può variare da 6.341 euro arrivando alla somma di 8.000 euro netti al mese.