Pizzaiolo deceduto improvvisamente due anni fa: arrestata la moglie – VIDEO

La moglie di un pizzaiolo, deceduto a Termini Imerese (Palermo) due anni fa, è stata arrestata dai carabinieri accusata della morte del marito.

Morì nel 2019 Sebastiano Rosella Musico, un pizzaiolo di Termini Imerese, per un infarto. Almeno, questo è quanto si era creduto fino ad oggi. A determinare il decesso dell’uomo potrebbe non essere stato un evento naturale, bensì la moglie. La donna, arrestata stamane, sarebbe accusata di averlo avvelenato per poter stare insieme al proprio amante.

Leggi anche —> Modella precipita dal sesto piano di un B&b e muore: indaga la polizia

Termini Imerese, arrestata la moglie di un pizzaiolo morto nel 2019: non fu un infarto ad ucciderlo

Pizzaiolo
(Federico Magonio – Adobe Stock)

Leggi anche —> Omicidio all’alba: 73enne uccide la moglie malata e si costituisce

Una notizia sconvolgente quella che giunge da Termini Imerese, in provincia di Palermo. Stando a quanto riporta la redazione di Leggo, una donna stamane sarebbe stata arrestata con l’accusa di aver avvelenato il marito. L’uomo, Sebastiano Rosella Musico, era un pizzaiolo di 40 anni che sino ad oggi si credeva fosse morto a causa di un infarto. Quando venne a mancare all’affetto dei suoi cari, si credette trattarsi dell’ennesima ingiusta scomparsa prematura di un uomo che aveva ancora tutta una vita davanti.

In realtà le cose sarebbero andate diversamente. La moglie 36enne lo avrebbe avvelenato per poter coronare il suo sogno d’amore con un altro uomo. La redazione di Leggo riferisce che questa sarebbe la chiave di lettura data dai Carabinieri che indagavano sul caso, i quali nel mese di febbraio avrebbero appreso proprio dall’amante – lasciatosi con la donna- dell’inquietante verità.

La salma di Sebastiano Rosella Musico è stata per tale ragione riesumata ed è stato dall’esame autoptico che sarebbe emersa la presenza di un potente veleno: il cianuro. La donna è stata arrestata ed ora dovrà rispondere dell’accusa di omicidio per aver avvelenato il marito.

L’ex compagno della 36enne avrebbe deciso di rivelare la scioccante verità agli inquirenti, dopo essere stato denunciato dalla donna per atti persecutori. All’epoca dei fatti, l’abitazione dove la moglie ed il pizzaiolo vivevano venne posta sotto sequestro, ma nulla di rilevante emerse in quel frangente.

Sebastiano Rosella Musico era molto stimato dalla comunità di Termine Imerese, la quale aveva iniziato a nutrire qualche sospetto sulla morte improvvisa del pizzaiolo.

I carabinieri hanno arrestato la donna in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale locale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Carabinieri
Carabinieri (Foto di djedj-Pixabay)

All’interno dell’atto si leggerebbe, riferisce Leggo, che la donna non volendo stare più con il marito gli avrebbe dapprima fatto assumere un farmaco anticoagulante e successivamente, non essendo riuscita ad eliminarlo, il letale veleno.