Operaio muore durante un intervento di manutenzione: disposta autopsia

Stamane ad Alghero (Sassari) un operaio di 51 anni è morto mentre effettuava dei lavori di manutenzione su un serbatoio di gas.

Alghero operaio morto intervento serbatoio gas
Ambulanza (Dmitry Vereshchagin- AdobeStock)

Un operaio di 51 anni è morto nella mattinata di oggi mentre eseguiva un intervento di manutenzione ad Alghero, in provincia di Sassari. La vittima, secondo le prime ricostruzioni, era impegnata in alcuni lavori su un serbatoio di gas di un condominio quando avrebbe perso conoscenza. Alcuni passanti notando il corpo esanime dell’uomo hanno lanciato l’allarme, ma ogni tentativo dei soccorsi si è rivelato inutile. In corso gli accertamenti dei carabinieri sopraggiunti sul posto.

Leggi anche —> Partiti colpi di pistola in casa: morta una donna

Alghero, operaio muore durante un intervento su un serbatoio di gas: disposta l’autopsia

Crotone precipita tetto muore operaio
(PIRO4D – Pixabay)

Leggi anche —> Giovane operaio muore in una villa sotto gli occhi del collega: indagano i carabinieri

Tragedia ad Alghero, comune in provincia di Sassari, nella tarda mattinata di oggi di oggi, giovedì 15 aprile, un operaio è deceduto mentre lavorava. A perdere la vita Lidio Piras, 51enne di Nurachi, dipendente di un’azienda di Oristano. Secondo quanto ricostruito, come riporta la stampa locale e l’agenzia Ansa, Piras stava eseguendo un intervento di manutenzione su un serbatoio di gas installato in un condominio di via Costa quando avrebbe perso conoscenza per via delle esalazioni di gas. Notando il corpo esanime dell’uomo, alcuni passanti hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

Presso il condominio sono arrivati gli operatori sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’operaio. Ogni tentativo di rianimazione si è rivelato inutile.

Intervenuti anche i vigili del fuoco ed i carabinieri di Alghero. I militari dell’Arma hanno avviato gli accertamenti del caso per capire cosa possa essere accaduto al 51enne. Dai primi riscontri, riporta l’Ansa, pare che l’operaio stesse eseguendo i lavori di manutenzione senza mascherina e possa essere deceduto per via delle esalazioni provenienti dal serbatoio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Carabinieri
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

A chiarire le cause della morte sarà l’autopsia, disposta dall’autorità giudiziaria, che verrà eseguita presso l’Istituto di medicina legale di Sassari, dove la salma è stata trasferita.