Ballando Con Le Stelle e lo scandalo, Milly Carlucci è una furia: “Qualcuno pagherà”

Ballando con le stelle, dopo lo scandalo di ieri su Twitter prende la parola Milly Carlucci che dal canto suo è molto indignata

Milly Carlucci
Milly Carlucci a Ballando con le stelle (getty images)

Da ieri Ballando con le stelle si trova al centro del mirino dopo che il social media manager ha pubblicato un tweet scomodo con l’account ufficiale del programma. “Sapete cosa mi manca del mio lavoro? Succhiare il ca**o del mio capo nei ce*sì che era una cosa che amavo da morire” è il messaggio che ha fatto il giro del web ma che non è piaciuto agli autori e in particolare a Milly Carlucci. Chi ha postato il tweet lo ha poi immediatamente cancellato, segno che è stato un errore. Ma cosa ne pensa la conduttrice della trasmissione?

LEGGI ANCHE>>>>Ballando con le stelle, il sogno di Samantha De Grenet ma c’è un ostacolo

Ballando con le stelle: il parare di Milly sullo scandalo

Milly Carlucci
Milly Carlucci a Ballando con le Stelle (Getty Images)

LEGGI ANCHE>>>>Ballando con le Stelle: è polemica. Attrice respinta come concorrente

Se il web si è divertito a creare meme e gif sul programma dopo lo scandalo, Milly Carlucci invece è molto arrabbiata e per lei il post non è stato per niente simpatico. Che si tratti di uno scherzo o di un errore, non sarebbe dovuto succedere. Infatti la presentatrice ha dichiarato che chiunque l’abbia fatto non la passerà liscia e pacherà per quello che ha fatto: “Mi è stato segnalato che dall’account ufficiale Ballando con le Stelle è stato effettuato il retweet di un messaggio volgare e di cattivo gusto – ha spiegato in un post –  Ho subito avvisato i miei referenti in Azienda che avevano già provveduto a far cancellare il retweet e stanno procedendo agli accertamenti del caso”. Poi ha concluso: ”E’ un fatto gravissimo e intollerabile. Seguirò fino in fondo gli sviluppi”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Non sappiamo con certezza il motivo del tweet, ma una cosa è sicura: per l’autore del post saranno giorni da dimenticare.