Mille Lire Roma Capitale. Perché questa moneta oggi ha un valore così alto

Mille lire Roma Capitale. E’ una moneta prestigiosa coniata più di 50 anni fa. Ha un significato storico importantissimo, oltre che un valore economico ben più alto di quello iniziale. Scopriamo perché

Mille lire Roma Capitale 1970 moneta valore
Mille lire Roma Capitale 1970 (Foto dal web)

Rovistando nei vecchi salvadanai o ripescando portafogli abbandonati dal fondo dei cassetti, potreste accorgervi di essere in possesso di monete di qualche decennio fa che oggi potrebbero avere un valore ben più elevato di quello originario.

E’ il caso delle Mille Lire Roma Capitale. Diffuse a partire dal 1970, come suggerisce il nome, furono coniate per celebrare il centenario di Roma come capitale d’Italia. Non possiamo definirla una moneta rara, furono messi in circolazione diversi esemplari, ma il suo valore storico è importante e prestigioso. Scopriamo perché.

LEGGI ANCHE>>>Monete di valore: se avete questa da 10 lire in casa siete ricchi

Mille Lire Roma Capitale: grande valore storico e culturale

monete valore
Monete (Anncapictures_Pixabay)

LEGGI ANCHE>>>Scoprire il valore delle monete: ce n’è una da 100.000 euro, quale?

Le Mille Lire Roma Capitale hanno un diametro di 31,4 mm un peso di 14,60 grammi. Sono state realizzate in argento 835 e ne furono diffuse 3.011.000 unità. E’ la prima moneta coniata da una donna. Si tratta di Laura Cretara, medaglista e scultrice; L’artista è conosciuta per la realizzazione delle 100 lire del 1993, gran parte delle 500 lire bimetalliche, ma soprattutto sua è la faccia della moneta da 1 euro con l’uomo vitruviano, attribuita alla nostra nazione.

Le monete traggono ispirazione dal ispirazione dal Denario della Repubblica Romana del 62 a.C. Su una faccia osserviamo il progetto di pavimentazione della Piazza del Campidoglio (opera di Michelangelo) e la scritta Roma Capitale 1000 Lire; dall’altra il volto velato della Concordia.

Sebbene furono diffuse più di 3 milioni di queste monete, sparirono presto dalla circolazione poiché i collezionisti se le accaparrarono. Furono oggetto di una polemica. In quegli anni vennero promesse ai dipendenti statali come dono insieme allo stipendio. Non vennero elargite equamente in tutte le città d’Italia e nel 1971 i postini di Ivrea scioperarono per quella che ritennero un’ingiustizia.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Mille lire Roma Capitale 1970 moneta valore
Denario Gens Aemelia – Foto dal web

Qual è il valore attuale delle Mille Lire Roma Capitale? Non altissimo. Intorno ai 10 euro; un Fior di Conio può arrivare anche a 20 euro. La versione di Prova invece, ben più rara, può valere tra i 500 e i 1000 euro in base allo stato di conservazione.